Giornata mondiale del rifugiato

Lunedì 20 giugno ricorre la Giornata Mondiale del Rifugiato.

Siccome quest’anno si celebra anche il sessantesimo della Convenzione di Ginevra, l’Alto Commissariato ONU per i Rifugiati (UNHCR) ha scelto di dedicare questa giornata al tema: “La loro storia è la nostra storia. 60 anni al fianco dei rifugiati”.

Come per le edizioni passate, il Sevizio Rifugiati e Migranti della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI) ha preparato un dossier  che contiene utili informazioni sui richiedenti asilo, i rifugiati, il diritto d’asilo in Italia e nel contesto europeo e internazionale.Nel nostro Paese nel corso del 2010 sono state presentate 8.200 domande. Prosegue la tendenza in calo registrata già a partire dal 2009 come effetto del Trattato tra l’Italia e la Libia. La Nigeria (1165 domande) è il primo paese di provenienza dei richiedenti asilo in Italia; seguono Pakistan (814), Turchia (770) e Afganistan (706). Il dossier esprime l’auspicio che si possa giungere presto a un testo unico sull’asilo per poter usufruire di una legislazione organica, che venga razionalizzato il sistema di accoglienza dei richiedenti e potenziate le misure di integrazione sociale dei titolari di protezione internazionale e umanitaria.Nel testo – oltre a vari documenti utili disposti in ordine cronologico –  si trova anche uno “speciale Libia” che fa il punto della situazione. Si trovano anche delle pagine sulla drammatica questione dell’annegamento in mare di coloro che perdono la vita nel tentativo di approdare sulle nostre coste. Completano il dossier un glossario,un inventario di film e una lista di link utili.[downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”4570″ direct_download=”true”]Testo integrale del dossier[/downloadacli]

Giornata mondiale del rifugiato
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR