Giovani e lavoro: costruire fiducia per rigenerare lavoro

Due giorni dedicati ai giovani e al lavoro. “Giovani e lavoro: costruire fiducia per riGenerare lavoro” è il titolo dell’evento formativo, promosso dalle Acli, che nasce con l’intento di sollecitare una riflessione ed un confronto sul tema del lavoro in rapporto alle nuove generazioni.

Nel corso dell’iniziativa, che si svolgerà il 2 e 3 febbraio presso il centro congressi Gli Archi, tecnici ed esperti affronteranno i delicati aspetti che caratterizzano il mondo del lavoro in una prospettiva nuova che, se da un lato non potrà non tenere conto dell’impatto della crisi, dall’altro si propone di individuare punti di vista alternativi.

Nuove rotte per una società smarrita è il titolo dell’intervento di Domenico De Masi, professore emerito di Sociologia del lavoro presso l’Università La Sapienza di Roma. La prospettiva del lavoro, tra realtà e virtuale, sarà invece il tema che affronterà Renato Briante, esperto Formez e Isfol per la formazione. Il Progetto Policoro e il caso di Impact Hub saranno, infine, raccontati da Mons. Fabiano Longoni – direttore dell’ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Cei –  e da Dario Carrera, fondatore di impact Hub Roma.

L’iniziativa coincide con la pubblicazione dei dati sulla disoccupazione giovanile, che torna oltre la soglia del 40%. Un dato che, aggiunto a quello relativo al forte calo degli inattivi (-478mila in un anno) con conseguente aumento delle persone in cerca di lavoro, dipinge un quadro che sembrerebbe non mostrare vie d’uscita.

“Questo – afferma Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli – è il primo di una serie di eventi attraverso i quali cercheremo di raccontare la parte più debole della nostra società. Nei prossimi due mesi ci saranno altrettanti appuntamenti, uno dedicato alla povertà e uno all’immigrazione”.

L’organizzazione di questo evento è stata realizzata con i fondi del 5×1000 che le Acli hanno ricevuto relativamente al 2014. “Vogliamo restituire al Paese quello che ci è stato dato – afferma Erica Mastrociani, delegata alla formazione della presidenza nazionale delle Acli – e lo vogliamo fare nella forma che ci è più congeniale, ossia attraverso la formazione e la vicinanza alle fasce deboli del Paese.  L’evento sarà un’occasione per conoscere e approfondire esperienze e realtà che – conclude Mastrociani – valorizzando le conoscenze, le capacità e la voglia di mettersi in gioco dei giovani, rappresentano un interessante stimolo di contrasto alla disoccupazione”.

 

Consulta il programma dell’evento

Giovani e lavoro: costruire fiducia per rigenerare lavoro
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR