Giustizia è fatta

Il Tribunale di Brescia con ordinanza dell´8 aprile 2010 ha dichiarato discriminatorio il comportamento del comune di Montichiari (Bs) che imponeva ai cittadini stranieri regolarmente soggiornanti di dimostrare l´esistenza di una lunga serie di requisiti (un reddito minimo, il versamento dei contributi Inps, ecc)  per poter ottenere l´iscrizione all´ anagrafe.

Il giudice di Brescia ha anche ordinato al Comune di limitarsi al mero controllo della dimora abituale e di iscrivere un cittadino marocchino al quale da oltre un anno veniva immotivatamente negata l´iscrizione anagrafica. Analoghe pronunce erano state emesse nelle settimane scorse, sempre su ricorso dell´ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull´Immigrazione), nei confronti dei Comuni di Ospitaletto e di Brignano d´Adda (in quest´ultimo caso dal tribunale di Bergamo).
Questa serie di pronunce ci dice una cosa molto importante: la brutta abitudine che molti comuni, specie del Nord Italia, hanno preso di porre mille ostacoli all´iscrizione anagrafica degli stranieri regolarmente soggiornanti e’ del tutto illegittima. Si spera ora che si arresti una prassi che comporta gravi conseguenze per cittadini stranieri che hanno tutto il diritto di soggiornare nel nostro Paese. L’atteggiamento stupidamente persecutorio dell’amministrazione locale comporta per loro l´impossibilità di ottenere il rilascio di una carta di identità, la perdita del diritto di accesso a numerosi benefici quali la possibilità di concorrere per l´assegnazione degli alloggi popolari o all´assistenza sociale, di ottenere l´iscrizione al SSN, nonché l´interruzione che ne deriva al decorrere del termine decennale per l´ acquisizione della cittadinanza.
Talvolta i Comuni tentano di giustificare queste misure con il solito abusato ricorso alle esigenze della sicurezza pubblica. Ma l’effetto – come sottolinea l’ASGI – è del tutto illogico e irrazionale.
Per fare in modo che – sulla scia di queste sentenze – la procedura per l’iscrizione anagrafica ritorni dappertutto a funzionare in modo corretto, l’ASGI si appella al Governo.

Giustizia è fatta
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR