Menu
S. Attilio - Mercoledì 28 Giugno 2017
A+ A A-

Quando la camorra ha perso: la funzione sociale dei beni confiscati



Venerdì 31 Marzo 2017, dalle ore 16.30 alle 19.00, si terrà l’incontro “Quando la camorra ha perso: la funzione sociale dei beni confiscati”, presso la Sede Provinciale delle Acli di Napoli in Via del Fiumicello, 7, Napoli.  L’evento si inserisce nel Percorso di formazione all’impegno sociale e politico promosso da Acli Napoli e giunto alla sua seconda edizione.

Intervengono Gianvincenzo Nicodemo, Presidente Provinciale delle Acli Città Metropolitana di Napoli, Enza Amato, Consigliere Regionale e Vice Presidente Della Commissione Speciale Antimafia e Beni Confiscati, Angelo Buonomo, Responsabile Libera Campania e Antonio Russo, della Presidenza Nazionale Acli con deleghe alla Politiche sociali e al Welfare. Modera Angelo Vecchione, della Presidenza Acli Napoli.

In allegato il programma dell'evento.

Ultima modifica: Venerdì, 31 Marzo 2017 10:26
Torna in alto

Ultime news dal sito

Le Acli al Congresso Cisl: “Nuove tutele e fiscalità per un Paese più giusto”

Tra le tante trasformazioni che il mondo del lavoro sta attraversando, c’è anche quella del lavor...

Riforma Terzo Settore, Tassinari: "Accolte le nostre richieste"

La riforma del Terzo Settore e gli obiettivi dei prossimi quattro anni sono stati al centro dell'...

People4soil: mancano 18mila firme per l'Italia

People4soil, la campagna di protezione del suolo promossa da una serie di associazioni tra cui le...

Piemonte: le opportunità della riforma del Terzo settore

Venerdì 30 giugno le Acli del Piemonte organizzano un seminario sulla riforma del Terzo settore d...

Turismo generativo. Vitale (CTA) su Corriere Sociale

Nell'edizione del 24 giugno del Corriere Sociale il presidente nazionale del CTA, Pino Vital...

Accordo commerciale tra Acli e Banco Bpm

Banco BPM Acli hanno firmato un accordo commerciale valido per tutto il mondo Acli con un approcc...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui