Menu
S. Mariano - Domenica 30 Aprile 2017
A+ A A-

Quando la camorra ha perso: la funzione sociale dei beni confiscati



Venerdì 31 Marzo 2017, dalle ore 16.30 alle 19.00, si terrà l’incontro “Quando la camorra ha perso: la funzione sociale dei beni confiscati”, presso la Sede Provinciale delle Acli di Napoli in Via del Fiumicello, 7, Napoli.  L’evento si inserisce nel Percorso di formazione all’impegno sociale e politico promosso da Acli Napoli e giunto alla sua seconda edizione.

Intervengono Gianvincenzo Nicodemo, Presidente Provinciale delle Acli Città Metropolitana di Napoli, Enza Amato, Consigliere Regionale e Vice Presidente Della Commissione Speciale Antimafia e Beni Confiscati, Angelo Buonomo, Responsabile Libera Campania e Antonio Russo, della Presidenza Nazionale Acli con deleghe alla Politiche sociali e al Welfare. Modera Angelo Vecchione, della Presidenza Acli Napoli.

In allegato il programma dell'evento.

Ultima modifica: Venerdì, 31 Marzo 2017 10:26
Torna in alto

Ultime news dal sito

Le Acli nazionali in piazza a Bologna per il 1° maggio

“La festa del primo maggio è l’occasione per ribadire da che parte stare. Le Acli ribadiscono la ...

1 maggio: le Acli e il lavoro

In occasione della festività del Primo Maggio le Acli ancora una volta vogliono rinnovare il loro...

"Ero straniero”, il 1 maggio parte la raccolta firme sulla legge popolare

Prenderà il via lunedì 1 maggio la raccolta firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare ...

Pane, lavoro e democrazia

Considerazioni politiche del presidente nazionale Acli Roberto Rossini, al Consiglio Nazionale de...

Le Acli e l'affaire Moro

“Il gravissimo e sanguinoso attentato dell’On. Moro e la morte di cinque agenti della scorta sdeg...

Latina: nasce il Forum del Terzo settore provinciale

Il 19 aprile una serie di associazioni, tra cui le Acli di Latina, ha dato vita al Forum territor...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui