Il Centro turistico Acli inaugura l’infopoint “I Love Lampedusa”

Sabato 18 aprile il Centro turistico Acli (Cta) inaugura a Lampedusa l’infopoint “I Love Lampedusa” per dotare l’isola di un servizio informativo utile al rilancio del patrimonio locale e alla sua valorizzazione.

“L’apertura dell’infopoint Cta a Lampedusa vuole rappresentare un concreto segnale di sostegno alle attività turistiche dell’Isola – afferma Pino Vitale presidente nazionale Cta – che candidiamo a capitale europea del turismo. La via per contribuire al rilancio della normalità è quella dello sviluppo di un turismo responsabile e sostenibile”.

“Accanto a ciò le Acli – afferma il presidente nazionale Gianni Bottalico – sostengono in ogni sede la necessità che Lampedusa non sia lasciata sola a svolgere quella missione che è data dalla sua collocazione geografica di porta meridionale dell’Europa intera. A pieno titolo, questa iniziativa del Centro turistico Acli si inserisce nella prospettiva delineata da papa Francesco che scelse l’isola di Lampedusa per il suo primo viaggio pastorale in Italia”. Occorre superare “la globalizzazione dell’indifferenza”, affermò il Pontefice l’8 luglio del 2013 quando da testimone di speranza visitò questi luoghi splendidi e allo stesso tempo crocevia di tante sofferenze.

Hanno contribuito alla realizzazione del progetto dell’Infopoint Cta: Cei uff. nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport; Forum terzo settore, Acli, Banco popolare, Patronato Acli, Caf Acli, Ipsia, Comune di Lampedusa e Linosa, Fitus.

Il Centro turistico Acli inaugura l’infopoint “I Love Lampedusa”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR