Il dipartimento Internazionale

E’ il luogo politico e organizzativo attraverso cui le Acli intendono rilanciare la propria iniziativa a livello internazionale. 
Integrazione, partecipazione e valorizzazione sono le tre “parole d’ordine” del dipartimento, che si pone i seguenti obiettivi:
– realizzare una più forte e sistematica interlocuzione tra le realtà nazionali e locali, l’esperienza della Fai e le progettazioni ovunque realizzate e/o in corso;
– valorizzare l’esperienza e le pratiche del sistema Acli, a partire dai servizi e dalle realtà maggiormente diffuse nel mondo – come il Patronato, l’Enaip e l’Ipsia – con ciò realizzando integrazione di sistema;

– sviluppare un associazionismo di promozione sociale non più soltanto espressione di italiani e migranti ma di cittadini del mondo, tessendo reti per globalizzare la solidarietà e sostenendo progetti di cooperazione;
– incrementare le reti sociali e istituzionali, assumendo con sempre più impegno e ovunque il ruolo di promotori di sviluppo locale;
– concorrere a ridefinire la mission delle Acli nel mondo in relazione alle nuove domande sociali emergenti e al cambiamento delle comunità italiane.

Il dipartimento Internazionale
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR