Il velo nell’Islam

Quando si parla del velo delle donne islamiche il rischio che si corre – a volte senza neppure rendersene conto – è quello di non riuscire a liberarsi dello schema mentale del maschio occidentale che decide di volta in volta cosa si deve e si può vedere della donna orientale (e non solo di quella orientale). Questo è stato il punto di vista – più frutto di fantasia che effettivo –  che ha guidato ogni discorso su questo tema fino al primo postcolonialismo e dal quale ancora adesso stentiamo a liberarci. L’immaginario collettivo occidentale sul velo si è andato costruendo per lo più sui racconti dei colonizzatori maschi. Questi ci hanno abituati a inserire  “le donne  mussulmane in un duplice immaginario negativo che da un lato le descrive come vittime degli uomini e della religione, recluse negli harem e nascoste da veli, e dall’altro come tentatrici lussuriose e peccaminose”. Ma questo modo di impostare la questione “rivela molto della natura, delle fantasie, delle paure e dei desideri delle società occidentali“.

Sono queste alcune delle coordinate di fondo che ispirano il lavoro di ricerca di Renata Pedicelli, Il velo nell’Islam. Storia, politica, estetica (Carocci 2012). L’autrice, ricercatrice presso l’Università di Bologna, raccoglie una gran quantità di dati e presenta considerazioni in un’ottica femminile passando in rassegna – come suggerisce il sottotitolo – le diverse angolature dalle quali si può affrontare il tema.

Decisamente utili e interessanti sono le pagine che affrontano i testi del Corano dai quali taluno fa discendere l’obbligo del velo per le donne islamiche. Il lettore può farsi un’idea di come possa essere sorta questa convinzione e che fondamento possa vantare.

Altrettanto importanti sono le parti della ricerca che riportano le opinioni soprattutto di donne all’interno del mondo islamico e quelle che ricostruiscono la normativa in Francia, paese che più di ogni altro in Europa si è confrontato con questa usanza pervenendo ad una sua regolamentazione.

Non prive di interesse son anche le pagine dedicate al velo nella moda e nello sport.

L’insieme delle informazioni raccolte nel libro sono indubbiamente utili a chiunque voglia farsi una propria idea in merito e intenda esprimere un parere con qualche fondamento.

Il velo nell’Islam
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR