In cura dallo psicologo: la spesa è detraibile

Vorrei sapere se è possibile applicare la detrazione sulle spese mediche anche per gli importi pagati allo psicologo.
Certamente sì: le parcelle versate allo psicologo rientrano a pieno diritto nel novero delle spese mediche, e in quanto tali sono anch’esse detraibili nella misura del 19% al di sopra della franchigia di 129,11 euro (in pratica si potrà detrarre dall’imposta il 19% della quota eccedente i 129,11 euro).
La ragione della detraibilità sta nel fatto che la cura dello psicologo, esattamente come qualunque spesa medica, ha come obiettivo finale il raggiungimento del benessere da parte del paziente. Se poi questo benessere è mentale/psicologico piuttosto che fisico, è un dettaglio che poco importa ai fini del beneficio fiscale.
La conferma, per altro, della detraibilità è data anche dalla circolare n. 20/E dell’agenzia delle Entrate, diffusa il 13 maggio 2011, nella quale si dice chiaramente che “il ministero della Salute ritiene equiparabili le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del Tuir (spese mediche appunto, ndr) le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica”.
Per informazioni: www.caf.acli.it

In cura dallo psicologo: la spesa è detraibile
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR