In piazza per l’acqua

Si è svolta in tutta Italia sabato 4 dicembre una mobilitazione in difesa dell´acqua come bene pubblico e contro la sua privatizzazione prevista dal Decreto Ronchi. Il Forum italiano dei Movimenti per l’acqua ha organizzato numerose iniziative di informazione e sensibilizzazione, sparse sull´intero territorio nazionale, per dire no al tentativo di rendere privato un bene che è di tutti.

“Senza acqua non c’è vita – ricorda Alfredo Cucciniello, responsabile del dipartimento Pace e stili di vita –  ciò basta per escludere le risorse idriche dalla sfera di un commercio senza regole. L’Italia deve riconoscere l’acqua fonte della vita e diritto umano fondamentale e universale, irrinunciabile e inalienabile, come già detto da Benedetto XVI nella Caritas in Veritate. Bisogna lottare contro l’idea che tutto, per assumere valore, debba passare attraverso scambi monetari. Tanto più questo vale per l’acqua. Una società che confonde ad arte i beni con le merci, è una società che fa prevalere l’egoismo a scapito dei legami sociali, della solidarietà e della responsabilità collettiva”.

In piazza per l’acqua
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR