Indennità di disoccupazione per Cocopro

Quali sono i requisiti, nel 2014, per ottenere l’indennità una tantum prevista per i  lavoratori parasubordinati che rimangono senza lavoro?

Ai collaboratori coordinati e continuativi con contratti a progetto è riconosciuta un’indennità una tantum nei casi di perdita dell’occupazione.
Per l’anno 2014, l’indennità è riconosciuta ai collaboratori che soddisfino tutti i seguenti requisiti:

aver operato nel 2013 in regime di monocommittenza;

avere avuto nel 2013 un reddito lordo da collaboratore non superiore a 20.220 euro;

avere nel 2013 almeno 3 mensilità di contributi accreditati nella Gestione separata;

avere avuto, sempre nel 2013, un periodo di disoccupazione ininterrotta di almeno due mesi, comprovato dalla presentazione dell’interessato, presso il Centro per l’impiego, di una dichiarazione che attesti l’immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa;

avere nel 2014 almeno un contributo mensile accreditato nella Gestione separata.

La domanda di indennità una tantum deve essere presentata per via telematica entro il 31 dicembre 2014; nel caso in cui il requisito dell’accredito di una mensilità nell’anno venga maturato nel mese di dicembre 2014, c’è tempo fino al 31 gennaio 2015.

L’importo della prestazione è pari al 7% del minimale annuo dei lavoratori autonomi (per il 2014 € 15.516,00), moltiplicato per il minor numero tra le mensilità accreditate e quelle non coperte da contribuzione dell’anno 2013.

Dall’indennità sono esclusi i collaboratori occasionali, i pensionati, i lavoratori già iscritti ad altra gestione previdenziale obbligatoria e i liberi professionisti senza albo e cassa professionale.

Va infine precisato che l’indennità può essere erogata anche se al momento della domanda si lavora.

Per informazioni: www.patronato.acli.it

Indennità di disoccupazione per Cocopro
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR