Menu
S. Giovanni Maria Vianney - Martedì 04 Agosto 2015
A+ A A-

Perugia: Ritorna "Il filo delle parole"

Ritorna anche quest’anno, per la seconda edizione, “Il filo delle parole”, il ciclo di incontri promossi dalle Acli di Perugia insieme alla biblioteca Villa Urbani di Perugia per avvicinarsi alle letterature e alle culture straniere presenti nella città umbra. A partire dal 5 novembre fino al 3 giugno, la biblioteca Villa Urbani ospiterà incontri mensili con lettori madrelingua che faranno conoscere attraverso l’opera di uno o più autori la propria cultura d’origine. Il prossimo incontro è per mercoledì 3 dicembre e...
Leggi tutto

Lampedusa in Baden-Württemberg

Le Acli dello stato federale di Baden-Württemberg (Germania) insieme all'Istituto Italiano di cultura di Stoccarda e altri partner promuovono due giorni di riflessione sul tema dell'immigrazione, a partire dalla tragedia di Lampedusa. L’appuntamento è per il 28 e 29 novembre a Stoccarda. Guerre, conflitti, cambiamenti climatici stanno provocando un enorme esodo di persone che sono alla ricerca di un posto dove regni pace, possibilità di vivere fuori dagli orrori della guerra o dalle oppressioni. Milioni sono le persone che lasciano...
Leggi tutto

La Dichiarazione di Roma sulla non discriminazione

Nell’attuale contesto europeo, caratterizzato da una presenza sempre più importante di fasce di popolazione a rischio di esclusione sociale (immigrati, anziani, disabili, ecc.), si assiste, nei vari Paesi membri, a una costante diminuzione delle prestazioni di welfare e/o a una maggiore “selezione” dei beneficiari delle misure di sostegno che vede spesso esclusi quelli che vengono definiti i “non cittadini” o nei casi più blandi, i “cittadini a metà”. Insomma, la crisi non ha solo rallentato lo sviluppo di politiche di...
Leggi tutto

Acli Svizzera: no al nuovo voto contro gli immigrati

Il 30 novembre prossimo, gli svizzeri votano sull'iniziativa popolare «Stop alla sovrappopolazione – sì alla conservazione delle basi naturali della vita» che propone di limitare allo 0,2 per cento annuo l’aumento della popolazione residente in Svizzera dovuto all’immigrazione. Netta l’opposizione delle Acli Svizzere. “Dopo il voto del 9 febbraio scorso, il popolo svizzero è chiamato nuovamente a pronunciarsi su un’iniziativa che intende limitare l’immigrazione in modo drastico modificando perfino la Costituzione...
Leggi tutto

Svizzera: Votiamo "No" al referendum

Le Acli Svizzera invitano a votare no al referendum del 30 novembre per la modifica della Costituzione promosso dall’associazione Ecopop Il 30 novembre la popolazione svizzera dovrà infatti decidere se inserire nella Costituzione gli articoli “La Confederazione si adopera affinché nel territorio svizzero risieda un numero di abitanti compatibile con la conservazione a lungo termine delle basi naturali della vita. Essa sostiene questo obiettivo anche in altri Paesi, segnatamente nell’ambito della cooperazione internazionale allo...
Leggi tutto
Sottoscrivi questo feed RSS

Ultime news dal sito

Bottalico: basta austerità, salviamo il Mezzogiorno

«L'unica cosa positiva dei dati del Rapporto Svimez è che hanno squarciato il velo di silenzio ch...

L'Alleanza al ministro Poletti: la lotta alla povertà diventi una priorità

«Dimostrare con la prossima legge di stabilità che la lotta alla povertà costituisce una priorità...

Pisa: Patronato Acli aperto ad agosto

A Pisa il Patronato Acli e lo Sportello colf continueranno la loro attività anche ad agosto. ...

Ravenna: In ricordo del cardinale Tonini

Il 28 luglio le Acli dell’Emilia Romagna hanno ricordato il cardinale Ersilio Tonini a due anni d...

Cagliari: Corso per barman

Torna a settembre il corso di barman delle Acli di Cagliari. Il corso di 20 ore si svolgerà dal 1...

Brindisi: Terzo incontro sui fondi europei

Il 29 luglio si svolgerà a Brindisi il terzo incontro sul tema “Fondi strutturali dell’Unione eur...

Le Acli

I Temi

Le Notizie

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui