Intermediazione al lavoro, le Acli su “La Stampa”

L’edizione di lunedì 30 aprile de La Stampa dedica un lungo articolo ai servizi di intermediazione al lavoro delle Acli. Il progetto di incontro tra domanda e offerta sarà rilanciato nel corso del prossimo Congresso nazionale, in programma a Roma dal 3 al 6 maggio.Le Acli hanno ottenuto nel novembre 2011 l’autorizzazione a svolgere attività di intermediazione e dal febbraio 2012 hanno iniziato a operare in via sperimentale nelle regioni più difficili. Nell’articolo pubblicato dal quotidiano torinese Maurizio Drezzadore, responsabile nazionale del dipartimento Lavoro delle Acli, analizza le dinamiche di incontro tra domanda e offerta occupazionale: “Da vent’anni in Italia si cerca di innovare in un settore in cui predominano incrostazioni e disservizi. Ancora oggi l’intermediazione fatta dagli uffici pubblici intercetta meno del 5% degli avvii al lavoro ed il resto in larga misura non passa nemmeno per le agenzie private: il più diffuso collocamento è il fai da te”.

Intermediazione al lavoro, le Acli su “La Stampa”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR