IPSIA e la campagna #DivestItaly

Cos’è la campagna #DivestItaly?             

Nata nel Luglio 2015 su iniziativa di alcune realtà appartenenti al coordinamento Power Shift Italia, l’obiettivo della campagna è quello di diffondere anche in Italia la consapevolezza riguardo al legame tra finanza e cambiamenti climatici e di favorire azioni concrete di ritiro degli investimenti dalle imprese legate alle fonti fossili, contribuendo in tal modo a costruire un futuro libero dai peggiori impatti ambientali e sociali dei cambiamenti climatici.

La campagna italiana si ricollega al movimento internazionale per il Divestment, nato nei campus delle università statunitensi nel 2012 e presente ad oggi in diversi paesi del mondo grazie all’effetto congiunto di iniziative dal basso di vari gruppi locali e del coordinamento di organizzazioni ambientaliste internazionali quali l’ONG per il clima 350.org tramite il progetto FossilFree.

Il movimento del disinvestimento dalle fonti fossili punta ad evidenziare la responsabilità dell’industria legata all’estrazione e al commercio di combustibili fossili nell’attuale crisi climatica, e sottolineando la dimensione morale del problema dei cambiamenti climatici ambisce a contrastare l’influenza che tale industria esercita sulla nostro sistema economico e sui nostri governi.

Ad oggi oltre 500 istituzioni – tra cui università, compagnie di assicurazione, istituti religiosi ecc.. – a livello globale si sono impegnate ad azzerare o ridurre i propri investimenti nei combustibili fossili, rappresentando un patrimonio totale di oltre 3.400 miliardi di dollari.

Anche IPSIA ha deciso di fare la sua parte, aderendo alla campagna, perché siamo convinti che per avere un impatto sulle grandi questioni sia necessario agire sui processi e prendere coscienza della problematiche.

Problematiche sulle quali i giovani si interrogano ed interrogano anche il Papa. E’ infatti del 29 luglio la lettera aperta che alcuni movimenti giovanili hanno inviato a Papa Francesco per chiedere di incoraggiare apertamente il disinvestimento dalle fonti fossili all’interno del mondo cattolico.

Questi gli altri promotori della campagna:

1.       Italian Climate Network

2.       Viraçao

3.       The Climate Reality Project

4.       FIMA

5.       Kyoto Club

6.       E’ Nostra

7.       Fondazione Culturale Responsabilità Etica

8.       Retenergie

9.       Comitato SpeziaViaDalCarbone

10.   Cittadini per l’Aria

11.   EKOenergy

12.   Legambiente

13.   FOCSIV

Per approfondimenti sul disinvestimento e sulla campagna

www.divestitaly.org

www.gofossilfree.org

Catholic Divest-Invest Hub

 

IPSIA e la campagna #DivestItaly
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR