Italiani all’estero. I nuovi organi del Cgie

Il nuovo Consiglio generale degli italiani all’estero si è riunito per la prima volta a Roma, in assemblea plenaria, dal 21 al 25 marzo presso la Farnesina. Al centro dei lavori l’elezione di tutte le cariche e la composizione delle Commissioni.

Nel corso della prima giornata di lavoro, aperta dall’Ambasciatrice Cristina Ravaglia, è stato eletto alla carica di Segretario generale Michele Schiavone – Segretario del Pd in Svizzera, una presenza consolidata nel mondo dell’emigrazione italiana all’estero.

La giornata del 22 marzo si è conclusa – dopo gli interventi ufficiali del ministro degli Affari esteri, Paolo Gentiloni, e del sottosegretario Vincenzo Amendola – con l’elezione dei vice segretari del nuovo Cgie.

Il 23 marzo, il Cgie ha eletto il proprio Comitato di Presidenza, composto oltre che dal Presidente e dal Segretario Generale, da tre Vice Segretari Generali d’area e da un Vice Segretario Generale eletto tra i rappresentanti della nomina governativa, da tre membri per ognuna delle tre aree territoriali e da un membro della commissione di nomina governativa. Al suo interno, Rita Blasioli Costa delle Acli di San Paolo del Brasile.

Giovedì 24 marzo sono state formate le Commissioni ed eletti i presidenti, tra loro Maria Chiara Prodi (consigliera nazionale di Acli France), eletta alla presidenza della VII Commissione tematica “Nuove Migrazioni e Generazioni Nuove”.

Per saperne di più (dal sito della Fai – Federazione Acli Internazionali)

Cgie: le nuove Commissioni Tematiche

Cgie: eletto il Comitato di Presidenza

Cgie: eletti i vice segretari generali

Cgie: Schiavone nuovo Segretario generale

Prima Assemblea plenaria per il nuovo Cgie
 

Italiani all’estero. I nuovi organi del Cgie
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR