L’Alleanza contro la Povertà: lunedì prossimo dal Capo dello Stato Napolitano

Le istanze della lotta alla povertà in Italia trovano una significativa udienza presso la prima carica dello stato: lunedì prossimo, al mattino, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano riceverà al Quirinale una delegazione dell’ «Alleanza contro la Povertà in Italia», un insieme di soggetti sociali che hanno deciso di unirsi per contribuire alla costruzione di adeguate politiche pubbliche contro la povertà assoluta nel nostro Paese.

A fronte del dilagare della povertà, anche per effetto della crisi economica, l’Alleanza propone di avviare, da subito e con urgenza, un Piano nazionale contro la Povertà, di durata pluriennale. Il Piano, nelle intenzioni dei promotori, dovrebbe contenere le indicazioni concrete affinché venga gradualmente introdotta una misura nazionale, rivolta a tutte le persone e le famiglie in povertà assoluta nel nostro Paese, che si basi su una logica non meramente assistenziale ma che sostenga un atteggiamento attivo dei soggetti beneficiari dell’intervento.

La partecipazione all’Alleanza è aperta a tutti i soggetti sociali interessati alla lotta contro la povertà assoluta in Italia. Ad oggi aderiscono all’Alleanza contro la Povertà in Italia: Acli, Action Aid, Anci, Azione Cattolica Italiana, Caritas Italiana, Cgil-Cisl-Uil, Cnca, Comunità di S. Egidio, Confcooperative, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Federazione Nazionale Società di San Vincenzo De Paoli Consiglio Nazionale Italiano – ONLUS, Fio-PSD, Fondazione Banco Alimentare ONLUS, Forum Nazionale del Terzo Settore, Lega delle Autonomie, Movimento dei Focolari, Save the Children, Jesuit Social Network.

L’Alleanza contro la Povertà: lunedì prossimo dal Capo dello Stato Napolitano
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR