La maternità matura anche all’estero (Famiglia Cristiana)

Per il riconoscimento dei periodi di maternità anche quando non si lavora sono utili i periodi di attività da dipendente svolti all’estero. Viene così superata la condizione che il requisito dei cinque anni di contributi debba essere perfezionato solo sulla base della contribuzione italiana.Lo ha chiarito l’Inps in una recente circolare di cui parla il Patronato Acli nella rubrica settimanale su Famiglia Cristiana.(leggi l’articolo)

La maternità matura anche all’estero (Famiglia Cristiana)
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR