La tv non rientra nel bonus mobili

Approfittando di alcuni lavori di ristrutturazione che ho effettuato in casa, ho anche acquistato un nuovo televisore. Vorrei sapere se tale spesa potrà rientrare nel 50% del bonus fiscale sui mobili ed elettrodomestici.

La risposta è negativa: i televisori sono apparecchi che non rientrano nell’agevolazione del bonus mobili, applicata sui contribuenti che fruiscono della detrazione Irpef al 50% per le spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio.

Tale sconto, infatti – se si va a leggere il paragrafo 3.4 della Circolare 29/E del 18 settembre 2013 -, è previsto per i “grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica”.

Per quanto riguarda l’individuazione degli stessi elettrodomestici, la Circolare 29/E rimanda all’elenco allegato al decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 151, “secondo cui rientrano nei grandi elettrodomestici, a titolo esemplificativo: frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, piastre riscaldanti elettriche, forni a microonde, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento”.

I televisori quindi, come anche gli stereo, i pc o gli apparecchi radiofonici sono esclusi.

 

Per informazioni: www.caf.acli.it

La tv non rientra nel bonus mobili
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR