Lampedusa in Baden-Württemberg

Le Acli dello stato federale di Baden-Württemberg (Germania) insieme all’Istituto Italiano di cultura di Stoccarda e altri partner promuovono due giorni di riflessione sul tema dell’immigrazione, a partire dalla tragedia di Lampedusa. L’appuntamento è per il 28 e 29 novembre a Stoccarda.

Guerre, conflitti, cambiamenti climatici stanno provocando un enorme esodo di persone che sono alla ricerca di un posto dove regni pace, possibilità di vivere fuori dagli orrori della guerra o dalle oppressioni. Milioni sono le persone che lasciano la propria terra per andare in luoghi più sicuri. Nel Medio Oriente attualmente si assiste a un vero esodo.

Per noi europei questo esodo ha il suo aspetto più terribile nelle tragedie che accadono nel mar Meditterraneo: sono migliaia le persone morte quest’anno mentre cercavano di raggiungere il suolo europeo.

L’isola di Lampedusa è diventata il simbolo di queste tragedie, oltre a essere terra di salvezza per molti altri. Il 3 ottobre del 2013, per esempio, davanti alle coste di Lampedusa morirono annegati centinaia di profughi: una tragedia che è difficile dimenticare.

Le Acli del Baden-Württemberg insieme all’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda e altri partner promuovono due giorni di riflessione su tema dell’immigrazione, a partire dalla tragedia di Lampedusa.

Venerdi 28 novembre alle ore 19:30 presso la Haus der Katholischen Kirche di Stoccarda si terrà una lettura scenica sulla tragedia di Lampedusa.

Sabato 29 novembre 2014 alle ore 17:00 sempre nella stessa sala si terrà un incontro-dibattito con il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini. Tra gli ospiti il responsabile dell’Immigrazione per le Acli italiane Antonio Russo.

 

Lampedusa in Baden-Württemberg
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR