L’area Immigrazione

L'impegno delle Acli a favore degli immigrati viene da lontano.

 

Innanzitutto, dalla spiritualità biblica e in particolare evangelica: essa impone attenzione e accoglienza verso il pellegrino, l'ospite e il prossimo, soprattutto se in difficoltà e bisognoso di aiuto.

Una seconda grande risorsa è costituita dall'ampia visione politica, la quale si apre al mondo intero e ai suoi problemi per una convivenza pacifica e rispettosa e un'equa cooperazione fra culture ed etnie diverse.

Un terzo elemento è la loro lunga esperienza a fianco degli emigrati italiani all'estero. E' questa una dimensione fondamentale e fondativa della storia delle Acli che ancora oggi le porta ad essere presenti nei Paesi di destinazione dei nostri emigranti.

Una quarta carta da giocare è quella della professionalità acquisita in lunghi anni di assistenza e progettazione sociale sotto varie forme di assistenza, di tutela e di promozione dei diritti umani.

Da ultimo, non va dimenticata la dimensione associativa che fornisce a tutti i servizi quel contesto comunitario e di relazioni sociali che non può mancare la dove si ha a che fare non con cose ma con persone.

 

Questi principi li possiamo poi ritrovare formalmente espressi anche nelloStatuto delle Acli, all'art. 2 e all'art. 30.

 

In questo quadro di impegno che ci porta ad agire nell'oggi sull'attuale contesto culturale e socioeconomico, l'area Immigrazione delle Acli nazionali si è data come obiettivi strategici:

 

– Ridurre il ritardo culturale che caratterizza l'Italia sul tema dell'immigrazione;

– promuovere il supermento di una legislazione d'emergenza;

– costruire una proposta associativa integrata e di lungo termine;

– mantenere rapporti con le istituzioni e rafforzare la rete con i soggetti sindacali e del terzo settore;

– rilanciare il ruolo delle associazioni di area cattolica;

– favorire l'associazionismo degli immigrati e la rappresentanza dei loro problemi.

L’area Immigrazione
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR