Più lavoro alle donne: così riparte l’economia

A-Anna dedica un ampio spazio alla difficoltà femminile di coniugare amore e lavoro.
Non si tratta di una missione impossibile. Tra gli esempi concreti, il settimanale riporta la storia di Paola Vacchina: sposata, con due figli e una laurea in giurisprudenza, è da poco eletta presidente dell’Enaip, l’Ente di formazione delle Acli.
Caso poco comune: in Italia ci sono circa 10 milioni di donne in età da lavoro che non cercano impiego – spiega la rubrica A4Women – un quarto proprio a causa dell’attività di cura della famiglia.
Eppure, le donne che lavorano sono efficaci strumenti per combattere la crisi: i dati provano che il Pil cresce di più nei Paesi dove l’occupazione femminile è maggiore e dove il reddito familiare è più alto e sicuro. Spiega Roberta Marracino, direttore della comunicazione e ricerca McKinsey & Company: “Non è solo questione di diritti, ma di potenziale economico inespresso”.

Più lavoro alle donne: così riparte l’economia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR