Le Acli ci sono: buone pratiche di democrazia (video)

Buone pratiche di democrazia che si vedono e si toccano su e giù per l’Italia. Un video le racconta

La democrazia non è solo forma ma anche sostanza e concretezza: è nella pratica che si promuove. Le Acli presentano in un video 8 buone pratiche di cittadinanza e partecipazione, italiani che hanno a cuore la democrazia e la vogliono vivere nel quotidiano.

Da Como a Roma, da Torino a Cosenza, dall’attenzione per l’integrazione al contrasto alla povertà estrema, un piccolo viaggio nell’Italia di chi non si rassegna alla crisi che produce e alimenta vecchie e nuove diseguaglianze. Sul territorio e accanto alla gente le Acli ci sono.

Le 8 buone pratiche:

Como, Sulla via dell’integrazione – progetto “Monopolis” – Acli Como.

Milano, Meglio lavorare meglio – progetto “Well care family” – Saf Acli Milano.

Tolentino (MC), Un arcobaleno per le colf – assistenza e socializzazione delle Colf – Circolo Acli Colf “Arcobaleno” di Tolentino, Macerata.

Cosenza, Dalla parte delle famiglie – sportello “Salute e vita” – Punto famiglia Acli Cosenza.

Parabita (LE), Il parco della legalità – attività di comunicazione e organizzazione del Parco Angelica – Circolo Acli Parabita, Lecce.

None (TO), L’arca delle mamme – attività pomeridiane per i bambini, massaggio neonatale – Circolo Acli “Arca di Noné” di None, Torino.

Arezzo, In difesa dell’aria – attività di monitoraggio, informazione e protesta contro il termovalorizzatore e a favore dell’ambiente e della salute pubblica – Circolo Acli San Zeno, Arezzo.

Roma, L’avventura del pane – progetto “Il pane a chi serve” – Acli Roma.

 

 

Le Acli ci sono: buone pratiche di democrazia (video)
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR