Le Acli di Gorizia affrontano il dibattito su fine vita

Il 30 novembre le Acli di Gorizia organizzano un incontro sul tema “Fine vita. testimonianze a confronto”. Tra gli altri intervengono l’on. Paola Binetti e Stefano Tassinari, della presidenza nazionale Acli. L’appuntamento alle 18.00 a Gorizia presso Kulturni Dom, via Italico Brass.

L’impiego di terapie sempre più sofisticate e di procedure salvavita, seppur tendenti senza sosta a ripristinare la salute e a evitare un decesso prematuro, non possono né impedire né rimandare indefinitamente la morte, che invece va accettata come limite naturale dell’esistenza umana.
Più facile a dirsi che ad ammetterlo però, perché quando l’ultimo atto riguarda la sofferenza di chi ci è caro ogni razionalità scompare; è qui che la nostra reazione assume forme profondamente diverse.

Da un lato chi sostiene strenuamente il principio della vita, tanto da trasformarlo nell’obbligo di continuare ad esistere a ogni costo ed in ogni condizione, dall’altro i sostenitori della “possibilità di morire”!

Due facce della stessa medaglia: l’amore. Amore alla base di tutto, amore quale sostegno, quale vicinanza; amore nella sofferenza, empatia che non conosce confini, perché, citando San Bernardo di Chiaravalle, ” La misura dell’amore è amare senza misura”.

“Di fronte a un tema così delicato non potevamo rimanere indifferenti – ha detto Silvia Paoletti, presidente delle Acli di Gorizia – Ma non è stato facile giungere a questa serata, perché l’argomento è difficile, complesso, terribile. Ci siamo interrogati se e in quale misura avevamo il diritto di scatenare tante e differenti emozioni, infine abbiamo stabilito che era importante poterne parlare a tutti, con la consapevolezza che nessuna vita è uguale a un’altra e con la speranza che ciascuno, indipendentemente se credente o no, possa cogliere nel proprio cuore una luce diversa, una leggerezza che lenisce”.

Per info e prenotazioni: tel. 048133288.

Le Acli di Gorizia affrontano il dibattito su fine vita
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR