Menu
S. Bernardo - Domenica 20 Agosto 2017
A+ A A-

Insieme per una Europa fatta di umanità, dignità e solidarietà



Ieri 162 organizzazioni della società civile, tra cui anche IPSIA, con una lettera congiunta ai Capi di Stato che si riuniscono oggi e domani al Consiglio Europeo, hanno chiesto con forza che l'Europa non lasci prendere il sopravvento alla "narrativa populista e xenofoba che sta caratterizzando il dibattito sulla migrazione".

I firmatari di questa lettera ribadiscono "l'impegno di garantire il rispetto dei valori europei da parte dei Governi - valori quali la dignità umana, la libertà, la democrazia, l'uguaglianza, lo stato di diritto e i diritti umani".

Altrettanto forte è la convinzione che "un approccio basato sulla deterrenza e la chiusura delle frontiere non può prevalere su politiche migratorie sostenibili e capaci di garantire il rispetto dei diritti delle persone".

Qui il testo integrale della lettera congiunta.

 

Torna in alto

Ultime news dal sito

Ong e migranti, le Acli: prioritario salvare vite umane

Mai come in questo periodo le prime pagine dei giornali sono occupati da un tema molto caro alle ...

Tettamanzi, Rossini: "Esempio di una Chiesa aperta e accogliente"

Si è spento a 83 anni il cardinale Dionigi Tettamanzi. Arcivescovo di Genova dal 1995 al 2002 e d...

Venezuela, l'appello delle Acli: "Aiutateci!"

Il  Venezuela vive un momento di grande tensione politica e sociale. I quotidiani italiani r...

Le Acli ricordano Mimmo Cecchini

Le  Acli provinciali di Ascoli Piceno, con il contributo di Acli Arte e Spettacolo, ricorder...

Cattolici e politica: la lettera di Roberto Rossini al quotidiano Avvenire

La morte di Giovanni Bianchi ha riacceso il dibattito sul ruolo dei cattolici in politica. Tra i ...

Terremoto Centro Italia, un abbraccio lungo un anno

Dal 24 agosto 2016, giorno della prima scossa di terremoto nel Lazio, le Acli hanno immediatament...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui