Menu
S. Attilio - Mercoledì 28 Giugno 2017
A+ A A-

Insieme per una Europa fatta di umanità, dignità e solidarietà



Ieri 162 organizzazioni della società civile, tra cui anche IPSIA, con una lettera congiunta ai Capi di Stato che si riuniscono oggi e domani al Consiglio Europeo, hanno chiesto con forza che l'Europa non lasci prendere il sopravvento alla "narrativa populista e xenofoba che sta caratterizzando il dibattito sulla migrazione".

I firmatari di questa lettera ribadiscono "l'impegno di garantire il rispetto dei valori europei da parte dei Governi - valori quali la dignità umana, la libertà, la democrazia, l'uguaglianza, lo stato di diritto e i diritti umani".

Altrettanto forte è la convinzione che "un approccio basato sulla deterrenza e la chiusura delle frontiere non può prevalere su politiche migratorie sostenibili e capaci di garantire il rispetto dei diritti delle persone".

Qui il testo integrale della lettera congiunta.

 

Torna in alto

Ultime news dal sito

Turismo generativo. Vitale (CTA) su Corriere Sociale

Nell'edizione del 24 giugno del Corriere Sociale il presidente nazionale del CTA, Pino Vital...

Accordo commerciale tra Acli e Banco Bpm

Banco BPM Acli hanno firmato un accordo commerciale valido per tutto il mondo Acli con un approcc...

Ascoli Piceno: Festa dei circoli Acli 2017

Domenica 25 giugno le Acli di Ascoli Piceno hanno celebrato a Ripaberarda la “Festa dei circoli A...

Grano contaminato, la solidarietà di Acli Terra agli agricoltori

“Acli Terra è al fianco degli agricoltori e ha come obiettivo primario la tutela delle tipicità l...

"Il sostegno di Papa Francesco a Ero Straniero è un grande dono"

Un grande dono, che darà ancora più forza al nostro messaggio e alla nostra campagna. E una solle...

Prato: incontro "Caratteristiche sulle tre grandi famiglie mafiose"

Si intitola “Caratteristiche sulle tre grandi famiglie mafiose” l’incontro organizzato dal circol...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui