Menu
S. Pio da Pietrelcina - Sabato 23 Settembre 2017
A+ A A-

Presidente nazionale

"Il Presidente nazionale è il legale rappresentante della Struttura nazionale delle Acli.
 
Egli ha la rappresentanza politica nazionale dell’Associazione e la dirige in base agli orientamenti ed alle deliberazioni assunte dagli Organi Nazionali"
.

(dallo Statuto delle Acli)

Il presidente nazionale in carica è Roberto Rossini

Il Rei è pensato perché oltre al reddito ci sia inclusione

In occasione dell'approvazione definitiva del decreto legislativo che, a partire dal 1° gennaio 2018, introduce la misura unica per il contrasto alla povertà, il Reddito di Inclusione (Rei), l'HuffPost ha pubblicato un articolo in cui si chiedeva un parere ad alcuni economisti. Fermo restando che il Rei rappresenta il secondo passo nella lotta all'esclusione sociale - dopo l'introduzione del Sia, che ha aperto la strada - è però importante chiarire alcuni aspetti: proprio perché il Rei andrà migliorato è infatti fondamentale che il...
Leggi tutto

Sul decreto Sud la politica rimanga vigile

Col Decreto Sud, approvato proprio martedì 1° agosto, il Parlamento torna a occuparsi della parte più debole del nostro Paese. Nel provvedimento sono previste agevolazioni in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. In particolare si prevede un finanziamento fino a 1.250 milioni di euro dedicati ai nuovi giovani imprenditori under 35, con la misura "Resto al Sud" e 50 milioni di euro per favorire gli imprenditori agricoli under 40. Qualche giorno fa, l'economista Emanuele Felice scriveva che: "Il...
Leggi tutto

D'estate la politica va a scuola

C'erano una volta le scuole di partito: la politica che pensava alla formazione dei futuri quadri dirigenti. Forse si potrebbe dire così: un'organizzazione che pensa di durare nel tempo investe in formazione, cioè in futuro. Ci si preoccupa della preparazione della propria classe dirigente perché è un bene collettivo, oltre che individuale. E le scuole – nella loro "pesantezza" organizzativa e temporale – sono una coerente risposta ad una visione di se stessi nel contesto, tra storia e futuro. Esauritasi l'esperienza dei grandi...
Leggi tutto

Non possiamo far finta che i partiti non esistano

In attesa della campagna elettorale vera, ci si accontenta di quella del 2x1000. È bene ricordare che in base alla riforma votata nel 2013, i rimborsi elettorali non esistono più e dunque i partiti politici si possono finanziare solo attraverso la firma che si mette compilando il 730. Certo, sono sempre possibili i finanziamenti privati ma, appunto, trattasi di privati. Sembrerebbe una scelta democratica (e lo è, in essenza), ma la realtà s'incarica di dimostrarci che i contribuenti che scelgono di destinare il loro...
Leggi tutto

Contro la disabilità iniziamo da uno sportello unico

Alla riflessione sul welfare che sarà non potrà sfuggire un pensiero sul tema dell'accesso. Perché vi sono provvedimenti che restano esclusi dalla conoscenza perfino delle fasce sociali che ne traggono beneficio, con esiti finali di scarsa efficienza. L'ignoranza della legge – dice il famoso aforisma – non è scusabile, eppure incrociando i diversi livelli amministrativi che ci governano con i diversi provvedimenti per le diverse classificazioni di beneficiari, non è strano che qualcosa sfugga... che il...
Leggi tutto

Dalla meccanica della rappresentanza alla nuvola della rappresentanza

La vittoria di Macron, sostenuto da un movimento che si sta trasformando in partito con già molti tesserati, richiama il tema della formazione della classe dirigente attraverso i partiti. Non tutti coloro che governano le istituzioni pubbliche di un Paese si formano per mezzo dei partiti, in un Paese strutturato. Ma in Italia, per tanti anni, è accaduto così. Ora i percorsi si differenziano: basta osservare le biografie di chi svolge incarichi pubblici per raccogliere indizi interessanti. Ma in attesa che anche in Italia si possa...
Leggi tutto

Qualche precisazione sul servizio civile

Se c'è un merito nell'esternazione di qualche giorno fa del ministro Pinotti è quello di aver portato all'attenzione generale il tema del servizio civile. "La riproposizione di una qualche forma di leva civile declinata in termini di utilizzo dei giovani in ambiti di sicurezza sociale non è un dibattito obsoleto", ha affermato la titolare del Ministero della Difesa nel corso del raduno nazionale degli Alpini. "Non ho parlato di leva obbligatoria, ma di un progetto degli alpini per coinvolgere i giovani al servizio civile universale", si è...
Leggi tutto

Prima la salute, poi la società

Se dovessimo dare una lettura alle preferenze degli italiani su chi hanno beneficiato per il5x1000, non ci sarebbero grandi difficoltà: gli italiani preferiscono la salute. Le quindici organizzazioni che ottengono i valori più elevati hanno tutte esplicitamente a che fare con l'ambito della salute e della salvezza della vita umana, sia attraverso la medicina sia attraverso il salvataggio umano negli scenari di guerra o di povertà estrema. Primum vivere, si potrebbe ricordare: e questa volta ci sembra una buona notizia. Così come una buona...
Leggi tutto

La politica, lo sviluppo e la lezione delle 5 Italie

Una sola Repubblica, anzi no, una Repubblica divisa in cinque. È questo l'esito di una ricerca dell'Iref che affronta il tema dell'aumento delle diseguaglianze attraverso la distribuzione sociale e territoriale della ricchezza in Italia. Sulla base di una serie di indicatori, emerge un'Italia divisa in cinque poli. Vediamoli brevemente. Il primo è il polo dinamico, un cluster di crescita asimmetrica. La ricchezza media è più alta della media nazionale per un terzo di più e il tessuto dell'economia è solido e in continua espansione,...
Leggi tutto

Due idee sul finanziamento pubblico alla politica

Nicola Fratojanni, in un articolo pubblicato su questa testata, riprende un tema importante quale il finanziamento dei partiti politici. La sua tesi è chiara e semplice: vietare il finanziamento diretto o indiretto (es. con le fondazioni) a soggetti politici da parte di soggetti economici che prestano la loro attività nell'ambito della Pubblica amministrazione. Nulla da eccepire. Ma ammesso che questa regola passi, rimarrebbe comunque sullo sfondo una questione importante: come finanziare oggi i soggetti politici. Il tema è rilevante,...
Leggi tutto
Sottoscrivi questo feed RSS

Ultime news dal sito

Varese: concorso "Web-Care tra valori e limiti. Da Lettera a una professoressa alle e…

In occasione dei cinquant’anni della scomparsa di don Lorenzo Milani e della pubblicazione di Let...

Trento: al via il progetto "Due passi in salute con le Acli"

Martedi 19 settembre le Acli trentine presentano il progetto “Due passi in salute con le Acli” pr...

Giacomo Carta nuovo coordinatore nazionale GA

Giacomo Carta è il nuovo coordinatore nazionale dei Giovani delle Acli (GA). Trent’anni, sardo, C...

Chiuso a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi

Si è chiuso oggi a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi delle Acli, che quest’anno ha avuto ...

Delrio: "Consip fatto gravissimo, a rischio democrazia del Paese"

"Il fatto della Consip è gravissimo. Bisogna indagare la verità perché è a rischio la tenuta dell...

Furlan: "Valorizzare le imprese che formano i giovani"

La segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, si aspetta dalla prossima finanziaria che si...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui