Menu
S. Caterina da Siena - Sabato 29 Aprile 2017
A+ A A-

I presidenti

In queste pagine pubblichiamo un breve profilo dei presidenti che hanno guidato le Acli dalle origini fino all'8 maggio 2016, data dell'elezione del presidente in carica, Roberto Rossini.

Non è la storia dei “presidenti”, ma solo un ricordo, una rassegna, un omaggio doveroso a chi, in questi oltre 60 anni di esistenza, ha guidato l’associazione in tempi più o meno difficili ma sempre con il fine ultimo di realizzare quello che Achille Grandi aveva per primo chiamato “un grande compito”.

(I profili – fatta eccezione per quellI di Andrea Olivero, di Gianni Bottalico di Roberto Rossini – sono tratti da I presidenti delle Acli, nella collana "Profili", n° 11, Editoriale Aesse, 2002)

Roberto Rossini (in carica)

Roberto Rossini è nato nel 1964, è sposato e ha due figlie. Vive a Brescia. Laureato in scienze politiche, è docente di diritto e metodologia della ricerca sociale presso l'istituto bresciano Maddalena di Canossa. Dal 1994 è socio Acli. Dal 2000 al 2016 è stato membro della Presidenza Provinciale delle Acli di Brescia, con delega alla Formazione e in seguito alla Comunicazione, ricoprendo il ruolo di Presidente dal 2008 al 2016. Dall'estate 2010 il Consiglio nazionale Acli gli ha conferito la delega per la Comunicazione e successivamente...
Leggi tutto

Gianni Bottalico (2013-2016)

Nato a Bari nel 1957, si trasferisce presto a Seregno (Mb). È sposato e ha un figlio. È stato presidente delle Acli provinciali di Milano, Monza e Brianza dal 2004 al 2012 e componente del Consiglio nazionale e della Direzione nazionale delle Acli. Nel maggio del 2012, in occasione dell’ultimo Congresso nazionale, è stato nominato vicepresidente nazionale, con delega alla Comunicazione. È stato presidente nazionale delle Acli dal 26 gennaio 2013 all'8 maggio 2016. Ha acquisito una lunga esperienza professionale come responsabile...
Leggi tutto

Andrea Olivero (2006-2012)

È stato presidente nazionale delle Acli da marzo 2006 al dicembre del 2012.   Nato a Cuneo nel 1970, è laureato in Lettere classiche di cui è docente.    Dopo un significativo percorso nell’ambito del volontariato e dell’associazionismo cattolico, a partire dagli anni ’90 è entrato nel mondo delle Acli, inizialmente presso le Acli provinciali di Cuneo, dove è stato presidente provinciale e successivamente presidente di Enaip Piemonte, principale ente formativo della regione.  Dall’11 dicembre 2008 al 19...
Leggi tutto

Luigi Bobba (1998-2006)

L’undicesimo presidente nazionale delle Acli è Luigi Bobba. Nato a Cigliano, in provincia di Vercelli, il 29 maggio 1955. È sposato, con due figlie. Laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Torino (1979), diventa Segretario di Gioventù Aclista, (1983-1986) e poi è responsabile del settore lavoro e della cooperazione. Dal 1994 è vice presidente nazionale delle Acli e il 29 novembre del 1998 viene eletto presidente, e resta in carica fino al marzo del 2006. Dal 2006 è parlamentare nelle fila del Partito democratico. Bobba...
Leggi tutto

Franco Passuello (1994-1998)

A prendere le redini dell’associazione, dopo Bianchi, è Fran­co Pas­suello, già vice presidente nazionale. Sarà lui a portare avanti quel processo di trasformazione, quell’“esodo” ver­­so una nuova nascita che si compie nell’anno del “giubileo” delle Acli. Franco Passuello, nato a Roma il 26 marzo 1939, entra nelle Acli nel lontano 1966 e va a lavorare all’Ufficio Studi che allora era diretto da Geo Brenna. Partecipa all’esperienza di “Ora sesta” animata da don Luisito Bianchi. Passuello diventa presidente delle...
Leggi tutto

Giovanni Bianchi (1987-1994)

Giovanni Bianchi è nato il 19 agosto del 1939 a Sesto San Giovanni e si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università Cat­tolica di Milano. Dopo aver ricoperto im­portanti incarichi nelle Acli a livello regionale succede a Do­menico Rosati come presidente nazionale dal 31 maggio 1987 al febbraio 1994. La sua ricca esperienza nelle Acli lombarde gli consente di approfondire “il solco e la radice” delle Acli: il cattolicesimo sociale e politico. Di qui il suo richiamo all’esperienza di Luigi Sturzo e alla spiritualità di...
Leggi tutto

Domenico Rosati (1976-1987)

Domenico Rosati nasce il 5 febbraio 1929 a Vetralla (Viterbo). Tra Domenico Rosati e le Acli c’è un rapporto di simbiosi. È infatti nelle Acli fin dagli anni ’50 con incarichi nella stampa e nei servizi sociali. È presidente per ben 11 anni dal 30 maggio 1976 al 12 maggio 1987. La successione di Rosati a Marino Carboni è del tutto fisiologica: era il suo vice e aveva concorso in modo rilevante alla elaborazione ed alla realizzazione della linea di salvataggio. La sua Presidenza cercò quindi nuovi equilibri sulla linea precedente. Il...
Leggi tutto

Marino Carboni (1972-1976)

Marino Carboni è nato il 22 set­tembre 1933 a Castel d’Aiano in provincia di Bo­logna e scompare prematuramente il 28 settembre 1979 a Roma. Molti circoli Acli vengono dedicati al “presidente del salvataggio”, sia in Italia che all’estero. A Carboni viene intitolato il Centro permanente di formazione delle Acli istituito a Lariano, nei pressi di Roma. Fu il presidente dell’emergenza e della crisi, ma anche della ripresa e del rilancio. Così soprattutto gli aclisti amano ricordare la figura di Marino Carboni, settimo presidente...
Leggi tutto

Emilio Gabaglio (1969-1972)

Nato a Como il 5 luglio 1937 è diventato presidente delle Acli il 22 giugno 1969, a soli 32 anni, il più giovane presidente aclista. Dovette guidare l’organizzazione in un uno dei momenti più difficili della sua storia. Sono gli anni dell’autunno caldo, delle bombe di Mi­lano, della lotta per le riforme. Sul piano interno gli anni della crisi di rapporto con la gerarchia, dell’ipotesi socialista, delle due successive scissioni. La sua Pre­sidenza, certamente la più difficile e controversa, si con­­cluse subito dopo il...
Leggi tutto

Livio Labor (1961-1969)

Livio Labor è nato da genitori triestini a Leopoli, in Polonia, nel 1918 ed è morto a Roma il 9 aprile 1999. Ricevette una forte formazione cristiana nella compagnia di San Paolo di cui fece parte fino al 1956. Studiò a Pola e, laureatosi in filosofia all’Università Cat­tolica di Milano, venne a Roma e si occupò di problemi sindacali all’Icas, l’Istituto cattolico di attività sociali. Tornato a Milano iniziò il suo impegno nelle Acli di Luigi Clerici di cui divenne vice...
Leggi tutto

Ultime news dal sito

Le Acli nazionali in piazza a Bologna per il 1° maggio

“La festa del primo maggio è l’occasione per ribadire da che parte stare. Le Acli ribadiscono la ...

1 maggio: le Acli e il lavoro

In occasione della festività del Primo Maggio le Acli ancora una volta vogliono rinnovare il loro...

"Ero straniero”, il 1 maggio parte la raccolta firme sulla legge popolare

Prenderà il via lunedì 1 maggio la raccolta firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare ...

Pane, lavoro e democrazia

Considerazioni politiche del presidente nazionale Acli Roberto Rossini, al Consiglio Nazionale de...

Le Acli e l'affaire Moro

“Il gravissimo e sanguinoso attentato dell’On. Moro e la morte di cinque agenti della scorta sdeg...

Latina: nasce il Forum del Terzo settore provinciale

Il 19 aprile una serie di associazioni, tra cui le Acli di Latina, ha dato vita al Forum territor...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui