Le donne al lavoro per l’Italia

Come ogni anno, in occasione dell'8 marzo il Coordinamento donne delle Acli lancia il proprio poster per celebrare la Giornata Internazionale della Donna.

La data assume quest'anno un sognificato del tutto particolare, ricorrendo i 150 anni dell'Unità d'Italia ed essendo il lavoro il tema veicolare cui l'Associazione sta dedicando, nel 2011, la propria speciale attenzione. E' assai significativo che per convenzione in questa giornata si ricordi il sacrificio di 129 donne operaie, morte nell'incendio della fabbrica tessile in cui lavoravano a New York nel 1908, mentre erano intente a scioperare per il riconoscimento dei propri diritti.

L'impegno profuso dalle donne per la nascita e la rinascita nel dopoguerra del nostro Paese, e l'importanza della partecipazione femminile al mondo del lavoro, inteso quale fondamento democratico della repubblica italiana, sono temi entrambi presenti nel documento che la Responsabile Agnese Ranghelli ha reso noto a nome delle donne del Coordinamento Acli per sottolineare la pregnanza del momento.

Mai come quest'anno, infatti, si è sentita la necessità di riaffermare la dignità femminile contro ogni tentativo di offenderla o svilirla, ribadendo il contributo sostanziale che ogni giorno le donne italiane (oggi come in passato) forniscono alla coesione sociale, alla tenuta democratica e alla crescita economica, sociale e civile del Paese.

{phocadownload view=file|id=3304|text=Il documento integrale|target=s}

Le donne al lavoro per l’Italia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR