Menu
S. Eustachio - Mercoledì 20 Settembre 2017
A+ A A-

Brescia: Us Acli finanzia la palestra del carcere



Alla casa circondariale di Canton Mombello di Brescia sono arrivate le nuove attrezzature sportive acquistate dall’Us Acli: sono spalliere, cyclette e macchine per i pesi che aiuteranno i detenuti nel loro percorso di rieducazione. L’inaugurazione è avvenuta l’11 aprile alla presenza della direttrice del carcere Francesca Gioieni, il vicepresidente delle Acli di Brescia Fabrizio Molteni, il presidente dell’Us Acli di Brescia Emilio Loda.

Il carcere di Canton Mombello ha una presenza media di circa 345 detenuti di cui solo 135 condannati. La struttura è vecchia e avrebbe bisogno di essere ristrutturata, sia nelle celle che negli spazi comuni.

A gennaio 2017, dopo la sua visita a Mombello, Fabio Pizzul, componente della commissione Carceri della Regione Lombardia, aveva scritto “Tra le varie esigenze evidenziate durante la visita, c’è anche quella di installare in uno spazio adibito a palestra attrezzature per poter fare pesi e altri esercizi: un po’ di materiale è già stato reperito, ma mancherebbero ancora circa 1.500 € che la direttrice non sa, al momento, come recuperare. Chi avesse qualche idea…”.

L’Us Acli di Brescia, insieme ad alcune associazione sportive dilettantistiche, aveva raccolto l’invito. “Il contributo per questa palestra – ricorda Emilio Loda, presidente dell’Us Acli di Brescia, è stata la prima decisione presa dal consiglio direttivo eletto a gennaio, era un’ottima occasione di concretizzare l’idea di sport popolare che possa essere veicolo di integrazione e di crescita della persona”.

Con la nuova palestra partirà anche il progetto “Fitness & Legalità” che si propone di educare alla legalità tramite l'attività sportiva: “lo sport – ha detto Fabrizio Molteni, vicepresidente delle Acli di Brescia – permette infatti la maturazione della personalità nel rispetto degli altri ed è un ottimo strumento per la rieducazione dei condannati, che sono persone da sostenere nel percorso di reinserimento della società”.

All’inaugurazione erano presenti anche alcuni detenuti, che hanno provato la palestra sotto la supervisione dell’istruttore Gabriele Tampellini, cofondatore e vicepresidente dell’Associazione Nbfi e personal trainer presso il centro Millennium Sport & Fitness di Brescia.

Ultima modifica: Martedì, 06 Giugno 2017 14:52
Torna in alto

Ultime news dal sito

Varese: concorso "Web-Care tra valori e limiti. Da Lettera a una professoressa alle e…

In occasione dei cinquant’anni della scomparsa di don Lorenzo Milani e della pubblicazione di Let...

Trento: al via il progetto "Due passi in salute con le Acli"

Martedi 19 settembre le Acli trentine presentano il progetto “Due passi in salute con le Acli” pr...

Giacomo Carta nuovo coordinatore nazionale GA

Giacomo Carta è il nuovo coordinatore nazionale dei Giovani delle Acli (GA). Trent’anni, sardo, C...

Chiuso a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi

Si è chiuso oggi a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi delle Acli, che quest’anno ha avuto ...

Delrio: "Consip fatto gravissimo, a rischio democrazia del Paese"

"Il fatto della Consip è gravissimo. Bisogna indagare la verità perché è a rischio la tenuta dell...

Furlan: "Valorizzare le imprese che formano i giovani"

La segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, si aspetta dalla prossima finanziaria che si...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui