Menu
S. Sebastiano - Venerdì 20 Gennaio 2017
A+ A A-

Sconto Imu-Tasi: Obbligatorio registrare il comodato



So che da quest’anno le case in comodato gratuito ai figli godono di uno sconto sull’Imu e sulla Tasi. Io e mia moglie abbiamo appunto concesso in comodato gratuito la nostra seconda casa alla figlia più grande. Come possiamo farci applicare il beneficio?

La Legge di Stabilità 2016 ha previsto la riduzione del 50% della base imponibile, sia ai fini dell’Imu che dell’eventuale Tasi, per le abitazioni concesse in comodato gratuito ai parenti in linea retta entro il primo grado, quindi a genitori o figli. Affinché il beneficio sia applicato:

  • l’unità immobiliare in comodato non deve essere accatastata nelle categorie cosiddette “di lusso”: A1, A8 e A9;
  • il contratto di comodato deve essere per forza registrato;
  • il comodatario (in questo caso il figlio) deve stabilire residenza e dimora nell’immobile concesso dal parente
  • il comodante (in questo caso i genitori) deve possedere un solo immobile in Italia e deve risiedere anagraficamente, nonché dimorare abitualmente, nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato; a ogni modo il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante, oltre all’immobile concesso in comodato, possegga nello stesso Comune l’immobile adibito a propria abitazione principale.

Quanto alla registrazione del contratto (requisito al secondo punto), il MEF ha concesso tempo fino al 1° marzo 2016. In questo modo lo sconto Imu-Tasi sarà applicato a partire dal 1° gennaio, altrimenti per il mese di gennaio i tributi saranno a calcolati come su una normale seconda casa.

Ribadiamo infatti che ai fini del beneficio la registrazione scritta del contratto è indispensabile, sebbene per i comodati gratuiti il Codice civile preveda anche la validità dell’accordo verbale.

Per informazioni: www.caf.acli.it

Ultima modifica: Venerdì, 05 Febbraio 2016 16:18
Torna in alto

Ultime news dal sito

Roma: le Acli alla "Run for mem"

Il 22 gennaio le Acli di Roma e l’Unione sportiva parteciperanno alla “Run for mem”, la prima gar...

People4soil: mancano ancora 35.000 firme italiane

La petizione europea #salvailsuolo riprende la sua corsa! Mancano ancora 35.000 firme per raggiun...

Huffington Post: le sorprese del voto dei contribuenti

Nel nuovo post, il presidente nazionale delle Acli parla di come recuperare qualche aspetto di po...

Gioco d’azzardo: approvata la risoluzione della Commissione antimafia

È stata approvata alla Camera dei deputati, la risoluzione della Commissione parlamentare Antimaf...

Terremoto: la raccolta fondi delle Acli continua

Lo sciame sismico che ha ripreso a far tremare il Centro Italia ha ulteriormente aggravato le con...

Gioco d'azzardo: divieto assoluto di pubblicità e sponsorizzazione

“Mettiamoci in gioco” concorda con l’on. Basso sull’opportunità di raggiungere questo importante ...

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui