Menu
S. Tullio - Domenica 19 Febbraio 2017
A+ A A-

Cagliari: Sportello di aiuto per russofoni



In Sardegna abitano e lavorano quasi 3.000 persone di lingua russa. Per loro le Acli di Cagliari hanno aperto uno sportello di ascolto e sostegno psicologico.

Lo sportello nasce per aiutare i russofoni – sono ucraini, russi e bielorussi – a comunicare le difficoltà che trovano in un paese tanto lontano da casa.

“Abitare in un paese straniero dove, oltre lingua e clima, tutto è organizzato in modo diverso e le persone pensano in modo diverso – spiegano le Acli di Cagliari – è difficile e può causare ansia e depressione. Parlare con qualcuno, in queste situazioni, diventa essenziale”.

Lo sportello, che si trova nella sede delle Acli (Via Marconi 4 a Cagliari) funziona su appuntamento.

Per informazioni e appuntamenti: acliprovincialicagliari@gmail.com.

Torna in alto

Ultime news dal sito

Bergamo: tre incontri su casa, ambiente e lavoro

Tierra, techo, trabajo (terra, casa, lavoro) sono i temi dei tre seminari organizzati dalle Acli ...

L'Italia sono anch'io: secondo sit-in per la mobilitazione nazionale

Si è tenuto oggi a Piazza del Pantheon a Roma il secondo sit in organizzato da "l'Italia sono anc...

A Cagliari si conosce la Romania

Molte rumeni cercano lavoro in Italia, molti italiani creano lavoro in Romania. Per conoscere meg...

Rimini: corso di pittura con Davide Frisoni

A partire dal 27 febbraio Acli Arte e spettacolo di Rimini organizza un corso di pittura condotto...

Azzardo: il Governo approvi le misure elaborate dal ministero della Salute

Campagna Mettiamoci in gioco: “Ribadiamo che la proposta sul gioco d’azzardo avanzata dall’esec...

Azzardo: il Governo approvi le misure elaborate dal ministero della Salute

“Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo, esprime il prop...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui