Menu
S. Valeria - Venerdì 28 Aprile 2017
A+ A A-

Brescia: Due giorni di spiritualità



Sono dedicate alla “Chiesa, popolo della Misericordia” le giornate di spiritualità "Ora et labora" organizzate dalle Acli bresciane per il 15 e 16 gennaio.

L’appuntamento – rivolto ai soci e ai dirigenti delle Acli della provincia di Brescia – si terrà nell’eremo dei santi Pietro e Paolo a Bienno (Bs) a partire dalle 18.00 del venerdì.

I partecipanti  questa edizione rifletteranno sulla misericordia, caratteristica di Dio, e come la Chiesa, spinta da papa Francesco, è chiamata ad essere volto della misericordia.

La due giorni, oltre che momento di riflessione per i singoli, sarà anche l’occasione per carpire come l’associazione vive la sua vocazione cristiana all’interno della comunità.

Guidano la riflessione gli interventi di don Fabio Corazzina, don Flavio Dalla Vecchia, mons Gabriele Filippini.

Torna in alto

Ultime news dal sito

Latina: nasce il Forum del Terzo settore provinciale

Il 19 aprile una serie di associazioni, tra cui le Acli di Latina, ha dato vita al Forum territor...

Friuli Venezia Giulia: al via il percorso di spiritualità

Le Acli del Friuli Venezia Giulia si preparano al 24° incontro di spiritualità che avrà come tema...

Catanzaro: l'Agorà della politica

Il valore della politica e la sua funzione sociale. Sono stati questi i temi del primo incontro d...

Trento: sei incontri di economia familiare

La Scuola di comunità, ente promosso dalla Federazione Trentina della Cooperazione e dalle Acli, ...

Arezzo: primo maggio tra musica e cultura

Le Acli di Arezzo celebrano a teatro la festa dei lavoratori. L'associazione ha scelto di trattar...

Calcio, il "Premio Bearzot - Us Acli" a Maurizio Sarri

La notizia dell'assegnazione del Premio Bearzot a Maurizio Sarri, allenatore del Napoli,è stata r...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui