Menu
S. Massimo - Sabato 25 Giugno 2016
A+ A A-

Como: Attestati a richiedenti asilo



Venerdì 19 febbraio 24 richiedenti asilo riceveranno un attestato per aver partecipato ai corsi di formazione professionale organizzati dal consorzio Solco di cui fanno parte anche le Acli di Como.

Su 24 giovani, 18 hanno partecipato le due edizioni del corso di falegnameria che si è tenuto presso la cooperativa degli Artigiani Guanelliani, 6 invece hanno aderito al corso “Manutenzione del verde, orticoltura e frutticoltura” organizzato nella sede della coop.“Si può fare terra” della Caritas di Como.

Per le Acli do Como, “È un traguardo importante per questi ragazzi che si sono impegnati con volontà e costanza, ma è anche il risultato di un positivo lavoro di rete attuato in questi anni nella logica dell'integrazione e della promozione umana”.

La cerimonia si terrà alle 16.00 nella sede delle Acli (via Brambilla 35 a Como) alla presenza del prefetto che consegnerà gli attestati.

Torna in alto

Ultime news dal sito

Rossini: Brexit, una breccia drammatica nel cuore dell'Europa

«L'esito del referendum sulla permanenza nella UE della Gran Bretagna – afferma Roberto Rossini, ...

Salerno: Il centro estivo a scuola

Prosegue fino al 31 luglio il centro estivo organizzato dalle Acli di Salerno a Teggiano insieme ...

Siena: Un sorso musicale

Buona musica e vino di qualità caratterizzeranno l'evento "Un sorso musicale" organizzato dalle A...

Napoli: Incontro sul referendum costituzionale

Le Acli di Napoli iniziano il percorso verso il referendum costituzionale con l’incontro “Referen...

Roma: 27 posti per il servizio civile

Sono 27 i posti messi a disposizione dalle Acli di Roma nell’ambito del bando per il Servizio civ...

Rossini a Famiglia cristiana: Ripartire dal lavoro

Animare la società e ripartire dal lavoro sono i temi affrontati da Roberto Rossini, presidente n...

Le Acli

I Temi

Le Notizie

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui