Menu
S. Anastasio - Lunedì 30 Maggio 2016
A+ A A-

Ragusa: Celebrato il congresso



Il 28 febbraio si è svolto a Ragusa il XXV Congresso delle Acli ragusane sul tema "Niente paura. Con le Acli attraversiamo il cambiamento" proposto dalla presidenza nazionale delle Acli. Il Congresso è stato presieduto da Santino Scirè, presidente delle Acli Sicilia e vicepresidente nazionale Acli.

Carmelo Cuttitta, vescovo di Ragusa, ha dato inizio ai lavori. Nel suo saluto il prelato ha chiesto all’associazione di impegnarsi ancora di più sul territorio.

Dopo di lui, Simona Licitra, presidente uscente delle Acli di Ragusa, ha parlato di lavoro, welfare, della questione educativa dei giovani e sulla questione ambientale.

Al termine del Congresso sono stati eletti i consiglieri provinciali: a loro il compito di scegliere nella prima riunione il prossimo presidente delle Acli iblee.

Ultima modifica: Venerdì, 04 Marzo 2016 13:01
Torna in alto

Ultime news dal sito

Rossini al Consiglio nazionale: le Acli stanno nel popolo

«Mai come oggi sentiamo la necessità di stare nel popolo, di vivere il mistero dell'incarnazione,...

Avellino: Un calcio alle disuguaglianze

Il 27 maggio si svolgerà nello stadio comunale S. Michele di Serino (Av) la partita "Un calcio al...

Cagliari: Corso di ceramica

Si svolgerà a Quartu (Ca) il corso base di ceramica artistica promosso dalle Acli di Cagliari. ...

Brindisi: Bravi sportivi, bravi cittadini

Il 3 giugno si svolgerà il terzo e ultimo appuntamento di "Vedo, corro, vinco! I ragazzi tra spor...

Salerno: Comitato "Stop Ttip"

Si è costituito il 20 maggio a Salerno un comitato “Stop Ttip”: per ora ne fanno parte le Acli, G...

Trento: Tre incontri su guerra e migranti

Segue il filo rosso delle guerre e dei migranti il percorso formativo organizzato dalle Acli di T...

Le Acli

I Temi

Le Notizie

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui