Menu
S. Severo - Venerdì 24 Marzo 2017
A+ A A-

Terni: Il giubileo dei lavoratori



Il 19 marzo, nella giornata della Festa di San Giuseppe, la diocesi di Terni ha celebrato il giubileo dei lavoratori per ricordare la visita di papa Giovanni Paolo II alle acciaierie.

Alla messa e al pellegrinaggio erano presenti le Acli, Confartigianato, il Momento cristiano dei lavoratori (Mcl), associazioni di categoria provinciali, associazioni laiche e i movimenti ecclesiali impegnati nel mondo del lavoro.

Per l’occasione i ragazzi del Servizio civile, impegnati nelle Acli di Terni, hanno predisposto il sussidio: “I papi, il giubileo e il lavoro”, che ha offerto spunti di riflessione sul magistero di: Leone XIII, Pio XI, Pio XII, Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e papa Francesco.

Torna in alto

Ultime news dal sito

Ascoli Piceno: "Parliamone", incontro sulla violenza contro le donne

La violenza sulle donne è il tema dell’incontro “Parliamone” organizzato dalle Acli insieme al Co...

Cagliari: torna "Diritti in piazza"

Torna diritti in piazza, la campagna delle Acli di Cagliari per far conoscere i servizi e le atti...

"Accogliere immigrati l'espressione migliore di come fare politica" (l'Unità, 18…

In un'intervista al quotidiano, il presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini appoggia la pr...

Avellino: le Acli con Libera per le vittime delle mafie

«Prima di combattere le mafie devi farti un autoesame di coscienza e poi, dopo aver sconfitto la ...

Uniti e in pace per un'Europa più forte. Guarda la fotogallery

Una bandiera della pace e una dell'Europa. Una accanto all'atra. Per ribadire come una sia indisp...

“Angelo, una storia vera". Il rientro nella società dei giovani detenuti

Un progetto per portare i giovani detenuti fuori dal carcere e dentro la società, con benefici in...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui