Menu
S. Severo - Venerdì 24 Marzo 2017
A+ A A-

Firenze: Potestio eletto presidente



Francesco Potestio, 61 anni, è il nuovo presidente delle Acli di Firenze. Succede a Mario Ringressi che ha lasciato l’incarico al termine del secondo mandato.

Francesco Potestio, di Sesto Fiorentino, è stato capo unità operativa Enel fino al momento della pensione. Nelle Acli è stato presidente del circolo di Sesto (Fi) e vicepresidente provinciale vicario.

Oltre a Potestio, la presidenza è composta da Francesco Failli, vicepresidente vicario responsabile sviluppo associativo, Giulia Fiorini vicepresidente, Andrea Tognetti responsabile amministrativo, e i segretari: Leonardo Cappellini, Chiara Meriggi, Lori Pecchioli. Faranno parte della presidenza senza diritto di voto: il segretario Fap Firenze, il presidente Cta, la responsabile Acli Colf e la rappresentante del Coordinamento donne.

Torna in alto

Ultime news dal sito

Ascoli Piceno: "Parliamone", incontro sulla violenza contro le donne

La violenza sulle donne è il tema dell’incontro “Parliamone” organizzato dalle Acli insieme al Co...

Cagliari: torna "Diritti in piazza"

Torna diritti in piazza, la campagna delle Acli di Cagliari per far conoscere i servizi e le atti...

"Accogliere immigrati l'espressione migliore di come fare politica" (l'Unità, 18…

In un'intervista al quotidiano, il presidente nazionale delle Acli Roberto Rossini appoggia la pr...

Avellino: le Acli con Libera per le vittime delle mafie

«Prima di combattere le mafie devi farti un autoesame di coscienza e poi, dopo aver sconfitto la ...

Uniti e in pace per un'Europa più forte. Guarda la fotogallery

Una bandiera della pace e una dell'Europa. Una accanto all'atra. Per ribadire come una sia indisp...

“Angelo, una storia vera". Il rientro nella società dei giovani detenuti

Un progetto per portare i giovani detenuti fuori dal carcere e dentro la società, con benefici in...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui