Menu
S. Eustachio - Mercoledì 20 Settembre 2017
A+ A A-

Contro i tagli, Patronati e Caf invitano a "metterci la faccia"

  • Scritto da  Simone Sereni


I Caf e i Patronati d'Italia si stanno mobilitando ovunque contro i pesanti tagli previsti dalla Legge di stabilità 2016. Due campagne distinte, lo stesso obiettivo: salvaguardare i diritti di tantissimi cittadini.

Caf e Patronati invitano tutti gli interessati a "metterci la faccia" per scongiurare il rischio che vengano tagliati importanti servizi di assistenza fiscale e previdenziale, in particolare per le fasce sociali più deboli e per coloro che hanno più difficoltà - e meno risorse economiche - per orientarsi nella burocrazia e nei suoi adempimenti.

Nel caso dei Caf, ci sono oltre 17 milioni di utenti a rischio, quasi la metà dei contribuenti italiani, che rimarrebbero senza assistenza. Il ddl Stabilità infatti prevede un taglio dei compensi per 100 milioni all’anno, un terzo del totale. Quasi la metà dei contribuenti italiani rischia di rimanere senza assistenza fiscale. 

Per quanto riguarda i Patronati, si prevede un nuovo taglio di 28 milioni di euro al Fondo Patronati che si aggiunge ai 35 milioni già sottratti lo scorso anno. In quell'occasione si erano già espressi un anno fa 1 milione e 182.413 cittadini che hanno sottoscritto la petizione pubblica “NO ai tagli ai Patronati”. Oggi il taglio complessivo sarebbe di ben 284 milioni di euro per il periodo 2015 – 2018.
Questo significa che i Patronati non potranno più garantire assistenza gratuita ai cittadini in Italia e all’estero per l’esercizio dei diritti individuali.

La campagna e la petizione della Consulta nazionale dei Caf, #SenzaCaf

La campagna dei Patronati d'Italia, #xidiritti #iocimettolafaccia 

 

 

 

Ultima modifica: Mercoledì, 20 Luglio 2016 00:02
Torna in alto

Ultime news dal sito

Varese: concorso "Web-Care tra valori e limiti. Da Lettera a una professoressa alle e…

In occasione dei cinquant’anni della scomparsa di don Lorenzo Milani e della pubblicazione di Let...

Trento: al via il progetto "Due passi in salute con le Acli"

Martedi 19 settembre le Acli trentine presentano il progetto “Due passi in salute con le Acli” pr...

Giacomo Carta nuovo coordinatore nazionale GA

Giacomo Carta è il nuovo coordinatore nazionale dei Giovani delle Acli (GA). Trent’anni, sardo, C...

Chiuso a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi

Si è chiuso oggi a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi delle Acli, che quest’anno ha avuto ...

Delrio: "Consip fatto gravissimo, a rischio democrazia del Paese"

"Il fatto della Consip è gravissimo. Bisogna indagare la verità perché è a rischio la tenuta dell...

Furlan: "Valorizzare le imprese che formano i giovani"

La segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, si aspetta dalla prossima finanziaria che si...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui