Menu
S. Luca - Mercoledì 18 Ottobre 2017
A+ A A-

Venezuela, l'appello delle Acli: "Aiutateci!"



Il  Venezuela vive un momento di grande tensione politica e sociale. I quotidiani italiani riportano ogni giorno cronache di violenza. Il voto per l'assemblea costituente potrebbe ribaltare gli equilibri democratici del Paese. Una situazione vissuta in prima persona anche da molti italiani.

Tra questi, Italo Benedusi, rappresentante delle Acli in Venezuela, da oltre 40 anni in Sud America. La sua è una testimonianza preziosa perché vissuta in prima persona. In questo video racconta la situazione di questi ultimi giorni, con una raccomandazione che facciamo nostra: ”Non lasciate cadere nel dimenticatoio il dramma che il Venezuela sta vivendo. Parlatene a tutti i livelli!”.

 

Guarda il video dell'appello

Ultima modifica: Venerdì, 04 Agosto 2017 13:31
Torna in alto

Ultime news dal sito

IL SITO INTERNET E' IN RESTYLING. CI VEDIAMO PRESTO SU QUELLO NUOVO

Si avvisano i nostri lettori che dal 6 ottobre il sito Internet delle Acli non viene più aggiorna...

Più tutele e nuove diritti per i lavoratori della gig economy e le donne

Il 7 ottobre si celebra la Giornata mondiale per il lavoro dignitoso, mobilitazione promossa dall...

Ius soli, Antonio Russo aderisce allo sciopero della fame

Anche Antonio Russo, segretario di presidenza nazionale Acli e componente dei Comitati nazionali ...

Venerdì 13 ottobre CittadinanzaDay

Venerdì 13 ottobre la società civile, insegnanti, genitori e alunni torneranno a manifestare insi...

Lotta alla povertà priorità per il paese. Per uscire davvero e tutti dalla crisi

La povertà è ancora un dramma che sottrae diritti e futuro a una quota rilevante della popolazion...

A Salerno apre il "Cantiere delle idee" per l'imprenditoria giovanile

All’interno del Punto famiglia delle Acli di Salerno nasce il “Cantiere delle idee”, uno sportell...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui