Menu
S. Attilio - Mercoledì 28 Giugno 2017
A+ A A-
Povertà, così è nato il Rei

Povertà, così è nato il Rei

Con il reddito d’inclusione l’Italia ha finalmente una legge di contrasto alla povertà assoluta. Un grande risultato, frutto di un percorso condiviso.
Di cui ripercorriamo le tappe attraverso il racconto di alcuni protagonisti.

Un'alleanza che arricchisce

Ora ci siamo. Finalmente anche l’Italia si è dotata di uno strumento strutturale contro la povertà e non di una misura sperimentale, quindi revocabile. Dopo il passaggio alla Camera dello scorso luglio 2016, il 9 marzo 2017 il Senato ha approvato la legge delega sulla povertà che introduce in Italia il Reddito d’inclusione (Rei). È dunque un momento di reale soddisfazione per noi delle Acli e per l’Alleanza contro la Povertà in Italia: una nostra idea, generata, curata, cresciuta...
Leggi tutto

La povertà è un tema popolare, non populista

Ho accolto con molto piacere l’invito del presidente nazionale Roberto Rossini a ricostruire le ipotesi e le tappe iniziali che hanno caratterizzato il cammino delle Acli sui temi legati all’impoverimento e alla povertà. Suddividerò questo contributo in due parti: la storia, nella consapevolezza che questa è pur sempre legata al vissuto e all’esperienza personale e come tale può risultare parziale; e la conclusione dove esprimerò due personali riflessioni legate all’attuale contesto in continuo mutamento. La storia, dunque, con...
Leggi tutto

Sulla povertà c’è ancora molto da fare

Lavorare affinchè l’Italia non fosse più il fanalino di coda dell’Europa, seppure in compagnia della Grecia, in materia di contrasto alla povertà assoluta. Fu con questo obiettivo che nel 2012 iniziai la mia attività da Responsabile Nazionale per le Politiche di Welfare delle Acli. Una sfida enorme, affrontata con Caritas Italiana e Sant’Egidio come compagni di viaggio, con il sostegno scientifico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e l’impegno della Fondazione Cariplo a sostenere le attività di progettazione...
Leggi tutto

Il valore dei corpi intermedi del Paese

Nel febbraio 2013 si decise di avviare un lavoro politico ed organizzativo per dare concretezza al progetto abbozzato negli anni precedenti dalle Acli nazionali e dalla Caritas Italiana in funzione di un piano nazionale contro la povertà. Il frutto di questa assunzione di responsabilità è stato, dopo sei mesi di intensa attività di elaborazione, di confronto, di relazioni, il lancio del progetto del Reis ossia “Reddito di Inclusione Sociale”. Contemporaneamente, venne istituito l'organismo atto ad articolare la suddetta proposta...
Leggi tutto
Sottoscrivi questo feed RSS

Ultime news dal sito

Le Acli al Congresso Cisl: “Nuove tutele e fiscalità per un Paese più giusto”

Tra le tante trasformazioni che il mondo del lavoro sta attraversando, c’è anche quella del lavor...

Riforma Terzo Settore, Tassinari: "Accolte le nostre richieste"

La riforma del Terzo Settore e gli obiettivi dei prossimi quattro anni sono stati al centro dell'...

People4soil: mancano 18mila firme per l'Italia

People4soil, la campagna di protezione del suolo promossa da una serie di associazioni tra cui le...

Piemonte: le opportunità della riforma del Terzo settore

Venerdì 30 giugno le Acli del Piemonte organizzano un seminario sulla riforma del Terzo settore d...

Turismo generativo. Vitale (CTA) su Corriere Sociale

Nell'edizione del 24 giugno del Corriere Sociale il presidente nazionale del CTA, Pino Vital...

Accordo commerciale tra Acli e Banco Bpm

Banco BPM Acli hanno firmato un accordo commerciale valido per tutto il mondo Acli con un approcc...

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui