Menu
Corpus Domini - Domenica 29 Maggio 2016
A+ A A-

"Caro Matteo, prendi più spesso il tram". Bottalico a Famiglia cristiana

  • Scritto da  Redazione


Il presidente delle Acli, Gianni Bottalico, in un colloquio con Famiglia cristiana, traccia un bilancio politico del 2015 e indica le attese per il 2016, commentando la conferenza stampa di fine anno del premier, Matteo Renzi.

«Un consiglio per il 2016? Prendere più spesso il tram per conoscere e vivere ancora meglio i problemi reali dei cittadini». Gianni Bottalico, presidente delle Acli, promuove le politiche di Matteo Renzi sull’immigrazione, lo sforzo sulla cultura e la volontà di affrontare rapidamente i problemi, ma spinge il premier a guardare ancora più in profondità a quanto sta accadendo nel nostro Paese per non lasciare ai margini nessuno e «per ridare considerazione a quella fascia molto ampia del ceto medio e popolare che in questi lunghi anni – e non sto parlando solo del Governo Renzi – ha pagato fortemente la crisi».

 

Leggi l'articolo integrale sul sito di Famiglia cristiana.

Ultima modifica: Giovedì, 14 Gennaio 2016 09:01
Torna in alto

Ultime news dal sito

Rossini al CN: le Acli stanno nel popolo

«Mai come oggi sentiamo la necessità di stare nel popolo, di vivere il mistero dell'incarnazione,...

Avellino: Un calcio alle disuguaglianze

Il 27 maggio si svolgerà nello stadio comunale S. Michele di Serino (Av) la partita "Un calcio al...

Cagliari: Corso di ceramica

Si svolgerà a Quartu (Ca) il corso base di ceramica artistica promosso dalle Acli di Cagliari. ...

Brindisi: Bravi sportivi, bravi cittadini

Il 3 giugno si svolgerà il terzo e ultimo appuntamento di "Vedo, corro, vinco! I ragazzi tra spor...

Salerno: Comitato "Stop Ttip"

Si è costituito il 20 maggio a Salerno un comitato “Stop Ttip”: per ora ne fanno parte le Acli, G...

Trento: Tre incontri su guerra e migranti

Segue il filo rosso delle guerre e dei migranti il percorso formativo organizzato dalle Acli di T...

Le Acli

I Temi

Le Notizie

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui