Menu
S. Eustachio - Mercoledì 20 Settembre 2017
A+ A A-

Seminiamo diritti



“SEMINIAMO DIRITTI” è un progetto promosso da Acli e NeXt (Nuova economia per tutti) per prevenire e contrastare il lavoro irregolare in agricoltura, con particolare riferimento all’impiego legato alle colture di tipo stagionale. Il progetto rientra nell’ambito dei progetti sperimentali individuati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per far fronte a particolari emergenze sociali.

Seminiamo diritti focalizza la propria attenzione su una fra le cause strutturali del problema del lavoro irregolare in agricoltura, ovvero i bassissimi ricavi della produzione agricola, cercando a ritroso nella filiera produttiva una risposta concreta ed efficace a questo problema.

La sperimentazione coinvolge 9 realtà territoriali dove le Acli sono attive: Alessandria, Arezzo, Bari, Catania, Foggia, Forlì-Cesena, Napoli, Reggio Calabria e Roma.

Le sedi di attuazione sono state selezionate rispetto alla presenza di almeno 2 dei seguenti elementi di criticità:

- condizioni compromesse rispetto alla decenza delle situazioni di lavoro o presenza di grave di sfruttamento lavorativo;

- presenza di caporalato;

- alta incidenza percentuale del lavoro sommerso emergente dalle ultime statistiche ISTAT.

La Puglia, per le specificità e l’estensione del fenomeno agricoltura-lavoro sommerso, è coinvolta con due sedi provinciali.

Per ogni territorio è attivato uno sportello di consulenza e accompagnamento rivolto a lavoratori del settore agricolo e ad aziende agricole di piccola-media dimensione, con produzione di buona qualità. Attraverso percorsi di sensibilizzazione per una cultura dell’acquisto responsabile, servizi per il lavoro e creazione di un circuito di commercializzazione a prezzi equi, il progetto si propone di intervenire positivamente sulle condizioni e sui costi del lavoro in agricoltura oltre che sperimentare servizi per le imprese e i lavoratori che possano essere messi a regime a fine progetto.

Per le aziende coinvolte è previsto un tutor dedicato, in continua interazione con una più vasta rete territoriale a supporto del progetto (istituzioni, camere di commercio, organismi del terzo settore, associazioni di categoria, ecc.), che le accompagni verso percorsi di regolarità che divengano, a lungo termine, anche di sostenibilità dell’impresa.

Con la collaborazione del Patronato Acli, è fornito anche un servizio di intermediazione lavorativa e di consulenza su forme innovative di collaborazione, come ad esempio, i contratti di rete, che consentono oltra ad una maggiore flessibilità anche un abbattimento dei costi dato dalla codatorialità dei lavoratori.

L’attenzione alle imprese si unisce a quella ai lavoratori, italiani e stranieri, puntualmente informati sui diritti e doveri del lavoratore in agricoltura, a cui sono forniti una consulenza mirata sulla propria condizione per poter accedere a eventuali percorsi di tutela e un servizio di intermediazione lavorativa per incrociare la richiesta di lavoro espressa dalle aziende.

Il progetto infine intende promuovere aziende impegnate verso la sostenibilità sociale e la legalità, ampliando la loro filiera di distribuzione attraverso i circoli e i GAS del sistema Acli e sostenendole nella commercializzazione dei loro prodotti attraverso i "cash mob etici" (ovvero delle mobilitazioni locali, in cui i cittadini, acquistando i prodotti di aziende che attuano pratiche produttive responsabili e sostenibili, contribuiscono a farle conoscere alla comunità).

 

Vedi il video del Cash Mob a Foggia

 

Appositamente per il progetto, è stata creata una applicazione, scaricabile da Itunes per sistemi IOS e Google Play per sistemi Android, con la quale il cittadino può trovare informazioni su aziende del proprio territorio virtuose, in campo sociale e ambientale, valutare le informazioni della loro filiera produttiva e la qualità dei loro prodotti. Inoltre consente di acquistare i prodotti delle imprese più sensibili e aperte al dialogo e condividere sui social network l’esperienza di acquisto e consumo.

 

Per scaricare l’APP

Android https://play.google.com/store/apps/details?id=com.votocolportafoglio&hl=af

Apple https://itunes.apple.com/it/app/voto-col-portafoglio/id1244405835?l=en&mt=8

 

Leggi

I comunicati stampa su Seminiamo diritti qui

Le news nazionali su Seminiamo diritti qui e qui

La rassegna stampa su Seminiamo diritti qui

Ultima modifica: Giovedì, 13 Luglio 2017 16:28
Torna in alto

Ultime news dal sito

Varese: concorso "Web-Care tra valori e limiti. Da Lettera a una professoressa alle e…

In occasione dei cinquant’anni della scomparsa di don Lorenzo Milani e della pubblicazione di Let...

Trento: al via il progetto "Due passi in salute con le Acli"

Martedi 19 settembre le Acli trentine presentano il progetto “Due passi in salute con le Acli” pr...

Giacomo Carta nuovo coordinatore nazionale GA

Giacomo Carta è il nuovo coordinatore nazionale dei Giovani delle Acli (GA). Trent’anni, sardo, C...

Chiuso a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi

Si è chiuso oggi a Napoli il 50° Incontro nazionale di studi delle Acli, che quest’anno ha avuto ...

Delrio: "Consip fatto gravissimo, a rischio democrazia del Paese"

"Il fatto della Consip è gravissimo. Bisogna indagare la verità perché è a rischio la tenuta dell...

Furlan: "Valorizzare le imprese che formano i giovani"

La segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, si aspetta dalla prossima finanziaria che si...

Tesseramento Acli 2017

Le Acli

I Temi

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui