Menu
S. Giosuè - Giovedì 01 Settembre 2016
A+ A A-

Patto aperto contro la povertà

  • Scritto da  Redazione


Acli e Caritas propongono un patto aperto e un strumento, il Reis o Reddito di inclusione sociale, per contrastare la povertà assoluta in Italia. L’Italia infatti, insieme alla Grecia, è l’unico paese dell’Europa a 15, privo di una misura nazionale contro la povertà assoluta.

Per i promotori del Reis, gli utenti – italiani o stranieri – dovranno ricevere un mix di erogazioni monetarie e di servizi. Possono essere servizi per l’impiego, contro il disagio psicologico e/o sociale, servizi di cura o di altra natura.

A regime, cioè a partire dal quarto e ultimo anno della transizione, la misura richiede al bilancio pubblico uno stanziamento addizionale di 6.062,4 milioni di Euro, pari allo 0,34% del Pil.

 

Il sito dell'iniziativa

Ultima modifica: Venerdì, 31 Luglio 2015 13:38
Torna in alto

Ultime news dal sito

Terremoto Centro Italia: CasAcli offre ospitalità alle vittime del sisma

Ancora ore drammatiche per i terremotati del Centro Italia, in particolare per la necessità di av...

Terremoto nel centro Italia: dalle Acli un aiuto per le popolazioni colpite

Un conto corrente per raccogliere aiuti per le popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato...

Latina: Le Acli al Meeting di Rimini

Le Acli di Latina insieme al Forum 015, il gruppo che raccoglie associazioni economiche e del lav...

Brindisi: Legge regionale sul reddito di dignità

Si terrà venerdì 5 agosto alle 18,30 in Piazza Aldo Moro a Cellino San Marco (BR) l’evento di pre...

Toscana: Della Zoppa eletto segretario regionale della Fap Acli

Riccardo Della Zoppa (Pontremoli 1957) è stato eletto segretario regionale della Fap Acli della T...

Lettera aperta di associazioni, sindacati, ong a Federica Mogherini

Associazioni, sindacati, reti e ong hanno inviato una lettera aperta a Federica Mogherini, Alto R...

Le Acli

I Temi

Le Notizie

Link utili

Seguici su

Questo sito utilizza cookie, propri o di terze parti. Cliccando sul bottone "Accetta" acconsenti all'uso dei cookie e questo banner scomparirà. Se vuoi saperne di più e sapere come disabilitare i cookie, clicca qui