Livio Labor, uomo di fede impegnato in politica

Giovedì 19 giugno 2014 si è tenuta a Trieste la commemorazione di Livio Labor a 15 anni dalla sua morte.

All’incontro sul tema “I lavoratori, la Chiesa, le Acli: una coraggiosa e coerente testimonianza di vita e di impegno sociale e politico” hanno partecipato Giovanni Bianchi, già presidente nazionale delle Acli e Stefano Tassinari, attuale vice-presidente nazionale.

Livio Labor è stato un esponente di spicco del cattolicesimo sociale che ha anticipato con le sue scelte personali, di cui ha pagato anche duri prezzi, molte delle svolte del cattolicesimo italiano postconciliare.

Tarcisio Barbo lo ha ricordato con un significativo articolo su Il Piccolo di Trieste del 18 giugno:

«Ci sono uomini che lasciano il segno nella vita e nella storia delle organizzazioni, nelle coscienze e nelle speranze di altri uomini. Livio Labor era uno di questi. Un uomo scomodo, un cristiano autentico, un testimone vero del nostro tempo che ha sempre affrontato con coraggio e con lealtà i problemi di una società bisognosa di profonde trasformazioni e tuttavia bloccata nelle sue esigenze di cambiamento […] Attento alla condizione dei lavoratori, per la cui unità sindacale si adoperò tra i primi in Italia e soprattutto fucina di formazione di uomini e donne (è stato anche per 10 anni presidente nazionale dell’Isfol) che ancora oggi animano con funzioni anche di primo piano la vita sindacale, sociale e politica del nostro Paese […] Fu, quella di Labor, una virtù dell’impazienza o un’autentica profezia laica, anticipo di scelte positive che dopo molti anni coinvolsero il laicato cattolico in politica e nella stessa vita della Chiesa? Recentemente, Domenico Rosati, giornalista e anche lui successore di Labor alla guida delle Acli, scrisse che ai nostri giorni, valutata l’evoluzione del cammino post-conciliare anche ai vertici della Chiesa cattolica italiana e di quella universale, oltre a generici consensi “forse bisognava avviare, anche una riconsiderazione delle esperienze condannate o immesse nel circuito della damnatio memoriae pensando proprio a figure come quella di Livio Labor”».

Livio Labor, uomo di fede impegnato in politica
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR