Marche: Due giorni a Loreto per parlare di crisi

Si è svolto a Loreto l’8 e il 9 ottobre 2011 il tradizionale corso regionale di formazione delle Acli marchigiane. Dalla due giorni – alla quale hanno partecipato gli assessori regionali Luca Marconi e Marco Luchetti e due dirigenti nazionali delle Acli: Camillo Monti e Pierpaolo Napoletano – è venuto un appello per la rinascita del nostro Paese. “La crisi dell’Italia – hanno spiegato gli organizzatori – non è soltanto economica è anche una crisi sociale, morale e spirituale. Con la crisi sta crescendo la povertà materiale, ma sta venendo meno anche il senso di appartenenza alla stessa comunità e sta venendo meno anche la speranza. Di fronte a questa situazione, occorre vincere il senso di impotenza che ci domina e ridare speranza a un Paese che oggi sembra non avere più fiducia nel futuro. Questo è oggi il ruolo della società civile e in particolare di una associazione come le Acli: dobbiamo impegnarci per ridare un futuro al nostro Paese a partire dai territori che abitiamo”.

A chiusura del corso, il presidente regionale dell’associazione, Marco Moroni, ha chiesto ai dirigenti di base di operare perché i circoli Acli diventino luoghi di incontro e di fiducia, luoghi nei quali le persone possano ricostruire un tessuto di socialità e di solidarietà. Sempre Moroni, rivolgendosi alle istituzioni locali, ha chiesto “una politica economica che punti a realizzare una più equa distribuzione della ricchezza e sostenga le famiglie e i redditi da lavoro”, che nella regione “si mantenga il modello italiano di welfare, correggendolo ma non smantellandolo”, che “sia affrontata la questione giovanile e si riduca una precarietà ormai intollerabile”.

Marche: Due giorni a Loreto per parlare di crisi
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR