Marche: I nuovi servizi alla persona

Lunedì 8 ottobre è stato presentato in conferenza stampa il progetto “Intermediazione – Servizi alla persona” della Regione Marche in collaborazione con il Patronato Acli.
La Regione Marche ha sottoscritto con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali un accordo di programma che prevede la qualificazione dei servizi di cura e di assistenza alla persona, l’erogazione di servizi socio assistenziali domiciliari da parte di lavoratori immigrati, l’attivazione di percorsi di formazione e qualificazione professionale degli operatori del settore e la promozione di misure di contrasto al lavoro sommerso.
Per attuare il programma, è stato affidato al Patronato Acli lo sviluppo di una rete integrata, con tre obiettivi principali: l’intermediazione tra domanda e offerta di assistenti domiciliari; l’aggiornamento e l’implementazione dell’elenco regionale delle assistenti familiari formate; la pubblicizzazione e diffusione delle azioni progettuali attraverso un’attività mirata alla sensibilizzazione del target di riferimento e alla diffusione di materiale informativo, con una campagna informativa regionale e la realizzazione di un evento finale di presentazione dei risultati raggiunti.
 

Marche: I nuovi servizi alla persona
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR