Maternità: Assegno per nucleo familiare

Sono mamma di una bambina di 7 anni e lavoro dal 10 luglio 2009 presso una società privata. L’ufficio del personale mi ha detto che l’assegno al nucleo familiare è erogato solo a domanda. Secondo voi, io ne ho diritto? Mi hanno detto di rivolgermi a un patronato per il rilascio del conteggio. È vero? Il patronato non predispone i conteggi ma può assisterla nella verifica del diritto e della misura all’assegno al nucleo spettante e nella predisposizione delle domande da consegnare al datore di lavoro o da inoltrare telematicamente all’Inps. Se lei è coniugata è sufficiente presentare la domanda al proprio datore di lavoro indicando i dati anagrafici e reddituali dei componenti il nucleo. Se lei non è coniugata si dovrà innanzitutto richiedere l’autorizzazione all’Inps ad inserire nel proprio nucleo la figlia e solo successivamente presentare la domanda al suo datore di lavoro. Il diritto all’assegno al nucleo si prescrive nel termine di cinque anni. Pertanto lei può chiedere, se sussistono i requisiti reddituali e di composizione del reddito, gli arretrati dal luglio 2009. Sarà necessario presentare una domanda per ciascun anno. Per ogni periodo deve fare riferimento al reddito familiare dell’anno precedente:

da luglio 2009 a giugno 2010 il reddito familiare di riferimento è l’anno 2008;
da luglio 2010 a giugno 2011 il reddito familiare di riferimento è l’anno 2009;
da luglio 2011 a giugno 2012 il reddito familiare di riferimento è l’anno 2010;
da luglio 2012 a giugno 2013 il reddito familiare di riferimento è l’anno 2011.

Se lei ha prestato attività lavorativa anche prima dell’assunzione presso l’attuale datore di lavoro, potrebbe ottenere gli arretrati relativi al periodo precedente, nel limite dei 5 anni dalla data di presentazione della domanda.
 
Per informazioni: www.patronato.acli.it

Maternità: Assegno per nucleo familiare
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR