Migrare dal Novecento. Convocato il 23° Congresso

Le Acli si avviano verso il prossimo Congresso che si terrà a Roma dal 3 al 6 aprile.“Migrare dal Novecento. Abitare il presente. Servire il futuro. Le Acli nel XXI secolo”: è il titolo scelto dalle Acli per il loro 23° Congresso nazionale, che si terrà a Roma dal 3 al 6 aprile. La convocazione ufficiale è arrivata dal Consiglio nazionale dell’associazione, riunitosi a Roma a metà ottobre, che ha discusso e approvato il tema del Congresso, gli orientamenti congressuali e il regolamento in base al quale si svolgeranno da novembre le assemblee di circolo e i congressi provinciali e regionali. Con questo Congresso, le Acli vogliono uscire dagli steccati, avventurarsi in strade nuove. ‘Come migranti – ha detto il presidente delle Acli Andrea Olivero – sentiamo il desiderio di partire alla ricerca di una terra più ospitale, carichi di speranza ma ugualmente incerti sulla meta, sull’approdo finale e disponibili a cambiare, anche in profondità se necessario’. ‘Quattro anni fa – ha aggiunto – scegliemmo un cammino nello spazio, per “allargare i confini” della nostra azione sociale. Oggi lo compiamo nel tempo, uscendo dal Novecento per entrare con la testa e con il cuore, nel XXI secolo. Legando la nostra responsabilità all’impegno per il futuro, nel segno della speranza e del bene comune, per il nostro Paese e per tutti i popoli della Terra’.

Migrare dal Novecento. Convocato il 23° Congresso
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR