Milano: Il cinema racconta la storia d’Italia

4 marzo 2011 – Inizia il 6 marzo la rassegna cinematografica “L’Italia in dissolvenza incrociata” proposta dai circoli Acli dell’alto milanese insieme al circolo Acli di Saronno, Varese, in occasione dei 150 anni dell’Unità di Italia. La riflessione storica-cinematografica inizia con la proiezione de “Il gattopardo” (domenica 6 marzo ore 16.00 presso il circolo Acli di Cesate – Via Romanò Carlo 35), per proseguire con “I compagni” (10 marzo ore 21.00), “La grande guerra” (24 marzo ore 21.00), “Il delitto Matteotti” (7 aprile ore 21.00). Chiude questo primo ciclo “Il conformista” (21 aprile ore 21.00). 

La rassegna prevede quattro cicli che affrontano ognuno un periodo storico: dall’Unità d’Italia al Fascismo; la Seconda guerra mondiale; il dopoguerra; la trasformazione socio-culturale del Paese fino ai giorni nostri. Il secondo ciclo, quello dedicato alla Seconda guerra mondiale, inizierà in autunno. In programma le proiezioni di “Io e il re”, “Tutti a casa”, “Il partigiano Johnny”, “La lunga notte del ’43” e “Il generale Della Rovere”. “I film – si legge nella locandina – danno un’idea della complessità del “Caso Italia”, dovuta alla diversità dei popoli che la compongono, delle culture, tradizioni, degli ambienti storici e naturali presenti. Questo mosaico che costituisce l’identità stessa dell’Italia è espresso dal titolo che, con linguaggio cinematografico, sottolinea l’unità nella diversità”. 

Milano: Il cinema racconta la storia d’Italia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR