Milano: L’Italia ha quattro pilastri. Non vanno indeboliti

Unità nazionale, Resistenza, Repubblica e Costituzione sono quattro concetti inscindibili, e l’indebolimento o l’annullamento della memoria di uno di essi metterebbe in crisi gli altri tre e avrebbe conseguenze negative sulla tenuta della democrazia nel nostro Paese, poiché costituiscono i pilastri della nostra convivenza civile”. Questo in sintesi il messaggio che le Acli provinciali di Milano, Monza e Brianza hanno inviato ai loro soci in occasione del 25 aprile 2011, festa della Liberazione. “Senza la Resistenza – spiegano le Acli – sarebbe stata impossibile la mobilitazione per la Repubblica, e soprattutto sarebbe stata impossibile quella feconda collaborazione che portò all’elaborazione della nostra Carta costituzionale, una delle più avanzate del mondo”. 

“Ma tutto ciò non – continuano le Acli – non si sarebbe realizzato se il nostro Paese non avesse conseguito la sua unità statuale” che “fu il presupposto necessario per la costruzione di uno spazio politico comune del popolo italiano su cui si sarebbero inserite le rivendicazioni sociali e le lotte dei settori popolari e delle forze democratiche”. “Occorrerà quindi farsi carico delle aspettative e anche dei timori delle persone – proseguono le Acli – dando voce a quella dimensione popolare che in questi anni è stata abbandonata a se stessa dalla politica e che si esprime nella richiesta di far fronte all’insicurezza e al disagio sociale. A tali bisogni va data una risposta che sia coerente con i valori di fondo della Costituzione, e che sia quindi inclusiva, aperta alle istanze di una realtà globale e insieme attenta alle fragilità e alle debolezze di un tessuto sociale impoverito”. “E prendere sul serio i valori costituzionali – concludono le Acli – significa anche considerare quello fissato dall’art. 11 sul ripudio della guerra da parte della nostra Repubblica, nei giorni in cui, in un silenzio assordante, per la quarta volta in vent’anni il nostro Paese prende parte più o meno direttamente ad un conflitto armato”.

Milano: L’Italia ha quattro pilastri. Non vanno indeboliti
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR