Modello Unico: Presentazione anche dall’estero

Nel 2014 sono stato titolare di due redditi: il primo da lavoro e il secondo da pensione. Risiedendo però all’estero, e non avendo la possibilità di rientrare in Italia, come posso ricevere assistenza fiscale per il modello Unico 2015?

Nei casi come quello esposto dall’utente, è possibile effettuare la presentazione del modello Unico direttamente dall’estero, per via telematica, abilitandosi ai servizi telematici Entratel o Fisconline. In alternativa è possibile scaricare il modello dal sito dell’agenzia delle Entrate, compilarlo e poi spedirlo per posta raccomandata.

Sul Fascicolo 1 delle Istruzioni di Unico 2015 è presente, a pagina 7, il paragrafo “Dichiarazione presentata dall’estero”, che spiega: la dichiarazione può essere presentata per via telematica anche dall’estero se il contribuente è in possesso del codice Pin (per le modalità di attribuzione del codice Pin consultare il sito internet dei servizi telematici http://telematici.agenziaentrate.gov.it).

In alternativa, la dichiarazione può essere spedita dai contribuenti non titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo entro il 30 settembre 2015 mediante raccomandata o altro mezzo equivalente, dal quale risulti con certezza la data di spedizione. In caso di spedizione postale, la dichiarazione deve essere inserita in una normale busta di corrispondenza di dimensioni idonee a contenerla senza piegarla.

La busta deve essere indirizzata all’Agenzia delle entrate – Centro Operativo di Venezia, via Giuseppe De Marchi n. 16, 30175 Marghera (VE) – Italia e deve recare scritto, a carattere evidente:

cognome, nome e codice fiscale del contribuente;

la dicitura “Contiene dichiarazione Modello UNICO 2015 Persone Fisiche.

Per informazioni: www.caf.acli.it

Modello Unico: Presentazione anche dall’estero
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR