Modena: Al via “Family life”

Si chiama “Family life. Spazi e percorsi centrati sulla maternità e l’infanzia” il progetto presentato il 24 ottobre e attivo dai primi di settembre presso la Scuola Materna S. Agata Vergine Martire di Bomporto. Si tratta di un progetto finanziato dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali e realizzato dalle Acli Emilia Romagna, Acli Modena, UsAcli Emilia Romagna con la collaborazione delle Acli Nazionali a favore delle zone colpite dal terremoto del 2012.”Family life” prevede la creazione di uno spazio, pensato “per e con” le famiglie, che offra servizi di supporto all’infanzia e alla maternità (pre-scuola, dopo-scuola, corsi di propedeutica musicale, percorsi di educazione motoria, ecc), integrandoli a percorsi innovativi di ascolto e orientamento. “Il sostegno delle Acli arriva di nuovo in un territorio che risulta, ancora oggi, profondamente provato a seguito del sisma, soprattutto per quanto riguarda le strutture dedicate all’infanzia e i relativi servizi – commenta Antonio Galli Pesenti, presidente provinciale Acli Modena -. In un contesto in cui i danni riportati dalle diverse strutture scolastiche penalizzano l’offerta socio-educativa e di conseguenza le famiglie presenti sul territorio, l’esigenza di integrare e innovare la proposta educativa dedicata all’infanzia diventa fondamentale per supportare la ripresa dei bambini e dei ragazzi”.

Modena: Al via “Family life”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR