Montascale: Per il bonus 50% serve la disabilità

Le agevolazioni di ristrutturazione edilizia per l’installazione di un impianto montascale spettano solo se si è disabili o si ha a carico un disabile?

La risposta è sì: senza il riconoscimento della disabilità, la spesa per l’installazione del montascale non sarebbe detraibile.

Hanno spiegato le Entrate, in una recente risposta a un interpello, che “ai sensi dell’art. 16-bis, comma 1, lett. e), del Tuir, sono detraibili dall’Irpef, tra l’altro, le spese per la realizzazione per gli interventi finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche, aventi ad oggetto ascensori e montacarichi, alla realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica ed ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia adatto a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità, ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104”.

Quindi in pratica, ai fini del bonus fiscale, serve il riconoscimento dell’handicap ai sensi della legge 104/92. L’intervento inoltre deve essere effettuato nell’immobile in cui ha residenza il soggetto disabile.

Per informazioni: www.caf.acli.it

Montascale: Per il bonus 50% serve la disabilità
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR